Home Made BBS News Reload!

Discussioni generali sui giochi della Egosoft, tra cui X-BTF, XT, X², X³, X³TC, X³AP.

Moderator: Moderatori per il Forum Italiano

Post Reply
User avatar
Capux
Posts: 2141
Joined: Sat, 31. Oct 09, 22:17
x4

Post by Capux » Fri, 15. Feb 13, 21:34

IBC NEWS - INCIDENTE CREA INGORGO AL PORTALE EST DI OMICRON LYRAE

Da diverse ore vi sono problemi di traffico al portale est di Omicron Lyrae, con conseguenti disagi. I problemi sono iniziati stamattina quando un Mammoth in uscita dal portale ha dovuto virare bruscamente per evitare un Albatross che, noncurante delle luci di segnalazione del portale che ravvisavano una nave in uscita, aveva già iniziato una manovra di avvicinamento.

L'esito è stato disastroso, seppur non vi sia stato nessun danno fisico ad individui coinvolti nell'incidente. Il Mammoth ha virato bruscamente a destra per evitare la nave Teladi; tuttavia, essendo ancora sull'asse centrale del portale, non è riuscito a cabrare con velocità sufficente per evitare una della celle laterali dello stesso. Il Mammoth ha urtato quindi le celle danneggiando i motori e rimanendo bloccato, impedendo il traffico pesante in entrata e in uscita da quel portale del settore. Il capitano Teladi ha effettuato una analoga manovra, urtando con la parte inferiore della nave le celle del lato opposto, riscontrando una perdita di pressurizzazione della stiva che lo ha costretto a fermarsi a poca distanza in attesa di aiuti.

A creare ulteriori difficoltà vi è inoltre l'afflusso di navi civili nel settore a seguito del richiamo effettuato dalla Federazione. A perorare la causa sono stati visti anche alcuni volti noti; voci di corridoio sostengono la presenza anche di Mr.C., secondo alcuni pronto ad unirsi alla causa a bordo di un Venti, scortato da due piloti a bordo di navi identiche. Tra gli altri, sarebbe stato anche avvistato il pilota Kernan Jonferson, figlio di Alan Jonferson - storico leader e fondatore della Jonferco e pilota di fama innegabile - e detentore come il padre di numerosi record sul tracciato di Forza di Libertà.

Attualmente le forze Argon sono al lavoro per ripristinare la circolazione; si sconsiglia di effettuare salti con il Jumpdrive al portale Est, al fine di evitare ulteriori incidenti; si informa inoltre che il traffico pesante è stato bloccato per i prossimi 5 Stazura, ma restate collegati per ulteriori aggiornamenti.

Portec Iucici, Interactive Broadcasting System (IBC) News
ImageImageImageImage

simone1998
Posts: 928
Joined: Wed, 13. Jul 11, 18:49
xr

Post by simone1998 » Sat, 16. Feb 13, 14:20

SNews - L'incidente di Omicron Lyrae era una trappola

Circa due stazura fa, quattro Hyperion Vanguard Modificati hanno effettuato il salto a circa 7 KM dal portale est di Omicron Lyrae, appena arrivate le 4 corvette classe M6 hanno schierato 8 OTAS venti, che si sono subito diretti verso un convoglio militare che trasportava microchip per i cantieri federali, dopo aver eliminato i caccia di difesa le corvette si sono avvicinate al TL classe Mammoth e hanno svuotato l'intera stiva da remoto bucando il firewall (ritenuto finora inviolabile) del trasporto internavale .
Poco dopo le corvette hanno fatto rientrare i caccia e hanno eseguito un salto verso coordinate sconosciute.

L'ammiraglio Luke Johnson comandante dell'argon 2 è ha esitato a intervenire poiché incuriosito dalle "strane tattiche" e dalle "incredibili caratteristiche di queste navi modificate".

Infatti le navi presentavano caratteristiche tecniche insolite per delle corvette come la velocità che superava i 210 m/s e gli scudi stimati a circa 4 GJ, ma la cosa più sorprendente è che queste corvette hanno prima distrutto da remoto dei missili segugio, per poi disabilitare una squadriglia di caccia che stava per intervenire.

La federazione Argon ha dichiarato che sono in corso delle indagini per scoprire i colpevoli di ciò.

IL bottino stimato è di circa 25.000 microprocessori di ultima generazione



Jason Aston
Vice Addetto Stampa
SIG Corporation

User avatar
-Dna-
Posts: 15957
Joined: Mon, 3. Jan 05, 14:11
x4

Post by -Dna- » Sun, 17. Feb 13, 16:51

Argon News Network
_______________________________________________________________________________________________

L'esercito Argon sperimenta delle nuove Boe di Salto
_______________________________________________________________________________________________

"Per lungo tempo le razze del Commonwealth hanno sognato di potersi slegare dai portali e poter compiere salti liberamente nell'universo. Molte corporazioni Terrestri già utilizzano sistemi come i Dispositivi di Salto a Coordinate e di recente il Governo Terrestre ha dispiegato una rete di Boe di Segnalazione in tutti i suoi settori per accelerare gli spostamenti dei propri trasporti. Oggi, anche le razze del Commonwealth potranno beneficiare di questa tecnologia!" - Ha così esordito l'Ammiraglio Boron Tuli Pa, ex ammiraglio delle forze USF ora in forze alla marina Argon, durante il discorso per l'inaugurazione per la posa della prima boa, posta a Sole Nero.

Il progetto delle Boe di Salto è rimasto per molto tempo solamente una teoria. Solamente in tempi recenti, grazie all'aiuto di scienziati Goner e Boron, il progetto è arrivato a compimento e finalmente oggi è stata posata la prima Boa. L'utilizzo di questi dispositivi accelererà notevolmente non solo gli spostamenti delle Forze di Risposta Rapida ma anche dei rifornimenti, permettendo ai trasporti militari di giungere rapidamente nel centro dell'azione. A tale scopo, una serie di TL pesantemente scortati percorreranno le rotte più sensibili per posizionare la rete di Boe del Commonwealth.

Alla notizia, le reazioni sono state contrastanti. Alle molte voci a favore dell'iniziativa si contrappongono numerose voci contrario: molti militari Split e Argon sostengono che questa rete non solo faciliterà l'intervento dei militari ma aumenterà anche la frequenza degli assalti pirata ai settori dotati di queste Boe. La Compagnia Teladi ha già commentato negativamente la notizia attraverso l'opinione di Sampancrazius Yugolaris Doris XII: "Con ssspostameti più veloci dovremo risssscrivere da zero tutte le tariffe per i trassssporti di massssa e quesssto ci porterà ad una grosssa perdita di profitto!". Le voci dei complottisti, infine, affermano che l'accelerazione della ricerca sulle Boe di Salto sia dovuta ad attacchi di spionaggio nei settori appartenenti al Sistema Solare, voci subito smentite dai governi Argon e Boron.

ANN
Remember: Good things don't come to an end: good things just stop. ~ [cit. Sean "Day[9]" Plott]

:xenon: Xenon Love! \#/ :xenon:
:split: Grill the Borons! :split:
:pirat: Real pirates (ab)use Jumpdrive (and Rum) :pirat:

User avatar
Lucateo
Moderator (Italiano)
Moderator (Italiano)
Posts: 2305
Joined: Thu, 1. Jul 10, 11:11
x4

Post by Lucateo » Sun, 17. Feb 13, 18:48

L' Esercito Terrestre avverte: "Non dispiegate quelle boe nel Sistema Solare"

Poche ore dopo l'annuncio da parte dell'esercito Argon sullo sviluppo delle nuove boe di salto è arrivata la risposta da parte delle alte sfere militari Terrestri.

Nel comunicato ufficiale rilasciato dall'esercito Terrestre si possono leggere le seguenti parole:

"Appare evidente che il tentativo da parte del nemico di sviluppare nuove boe di salto è legato al desiderio di superare la nostra linea difensiva per seminare il panico tra la nostra gente. Gli Argon e i loro alleati possono provare a mascherare le loro reali intenzioni, ma devono sapere che il nostro esercito impedirà sempre alle forze ostili di entrare nel Sistema Solare".

Alcune fonti di alto livello, che hanno preferito restare anonime, hanno dichiarato che la questione è sotto l'attento controllo da parte dell'esercito e soprattutto da parte dei Servizi Segreti.

Sempre nel comunicato ufficiale si può leggere:

"L'esercito Terrestre si ritiene pertanto autorizzato a compiere qualsiasi azione necessaria per prevenire l'utilizzo militare di queste boe di salto contro il Sistema Solare, anche se ciò dovesse comportare attacchi preventivi nel cuore del territorio nemico".

Secondo gli analisti militari l'esercito Terrestre utilizza queste boe di salto già da tempo, probabilmente realizzate grazie alle tecnologie delle più avanzate corporazioni terrestri. Il Governo terrestre per ora ha sempre smentito queste insinuazioni mentre le corporazioni hanno preferito schierarsi dietro un "no comment".

N.F.U.
Image

GVNN di Herron
Posts: 2602
Joined: Sun, 21. Oct 07, 15:58
x3tc

Post by GVNN di Herron » Sun, 17. Feb 13, 19:16

TELADI OBSERVER NEWS

SCOMPARSA UNA DELLE PRIME 8 NUOVE BOE DI SALTO ARGON


“La notizia, seppur non ancora ufficiale, è oramai di pubblico dominio:
è scomparsa dalla nave militare Argon che doveva posizionarla una delle nuove boe di salto.
Dopo la inaugurazione da parte delle autorità Argon a Sole Nero, il convoglio militare guidato dall’Ammiraglio Tuli Pa, è proseguito nella messa in opera delle Boe di salto di nuova generazione.
Ogni boa di salto che viene posizionata, essendo a solo ed esclusivo utilizzo della marina Argon e Boron, viene fornita di un sistema difensivo preliminare di una ventina di torrette laser oltre ad avere al proprio interno un sistema immediato di auto distruzione nel caso si cerchi di manometterla o rimuoverla. Le nuove boe sono inoltre dotate di un sistema crittografico sviluppato su una base frattale che rende impossibile l’aggancio da qualsiasi nave che non appartenga alla marina Argon o Boron e abbia il giusto codice.
Resta il fatto che quando il convoglio è giunto a Omicron Lyrael per la posa in opera di una contestatissima, da parte terrestre, ultima boa di salto, la stessa non era più presente nella stiva.
Il settore è stato immediatamente chiuso e ogni cosa che assomiglia solo vagamente ad una navicella spaziale è stata minuziosamente perquisita.
Il settore è ancora completamente chiuso e lo rimarra fino a nuovo ordine, ma pare che la boa non sia stata trovata.
Il governo teladi ha pesantemente protestato per la chiusura di un settore di vitale importanza per il commercio e anche il portavoce Terrestre ha chiaramente alluso che non accetterà nessun embargo da parte degli Argon giustificato o meno.
In attesa di un comunicato ufficiale, le alte sfere militari Argon hanno fatto saltare la testa del povero ammiraglio a cui mancava meno di un jasura per la agognata pensione.”


BEJEAN BEUF

User avatar
Lucateo
Moderator (Italiano)
Moderator (Italiano)
Posts: 2305
Joined: Thu, 1. Jul 10, 11:11
x4

Post by Lucateo » Sun, 17. Feb 13, 22:30

La guerra ieri, oggi e domani: un'inchiesta di Thimoty Black.

Inauguriamo oggi un nuovo spazio nel nostro giornale olografico, spazio che sarà occupato dal celeberrimo Thimoty Black, giornalista conosciuto su ogni pianeta per le sue inchieste.
La nuova inchiesta di Thimoty riguarda un tema di cui sentiamo parlare quotidianamente: la guerra. Non temete, non si tratta delle consuete notizie di combattimenti e schermaglie varie. In questa inchiesta Thimoty analizza, con il contributo dei massimi esperti del settore, come la guerra si sta evolvendo, dimostrandoci che armi e strategie sono continuamente in evoluzione e che il loro sviluppo può condurre a risultati inattesi e a volte inquietanti.
Ritengo che la collaborazione tra il nostro giornale e Thimoty sia una straordinaria opportunità di crescita e siamo sicuri che il suo lavoro incontrerà i gusti del pubblico.

M. Knight, Direttore N.F.U.


L'impressione che si ha entrando nel Centro Ricerche Missilistiche Avanzate è quella di essere proiettati nel futuro. Inizieremo il nostro viaggio proprio da qui, da uno dei centri di ricerca più avanzati dell'esercito.
Ogni riga che leggete è stata controllata dall'esercito, per impedire la fuga di notizie riservate, anche se involontaria.

Dopo i rigidissimi controlli di sicurezza mi si fa incontro un giovane ricercatore, che mi invita nel suo studio. Qui inizia a parlarmi, senza che mi sia lasciato il tempo per porre domande.

"I missili sono parte del futuro degli armamenti. Negli ultimi anni abbiamo realizzato miglioramenti incredibili. C'è ancora una parte dell'esercito che è restio ad ammetterlo, ma ormai i missili si stanno diffondendo sempre di più nel nostro esercito."

Come spiega questo successo? Gli chiedo

"È molto semplice: i missili sono straordinariamente versatili, sempre più veloci e soprattutto non necessitano di generatori: siamo riusciti a trasformare una nave di piccole dimensioni in un incubo per capital e navi incredibilmente costose. Siamo di fronte a una rivoluzione. La guerra sarà sempre più basata su incursioni rapide e devastanti piuttosto che su estenuanti guerre di posizione tra grandi flotte. I missili costringono a creare navi più veloci o difese più efficienti, ma su quest'ultimo punto vi assicuro che non è facile".

Mi fa alzare dalla sedia sulla quale mi aveva fatto accomodare e mi conduce lungo un corridoio che pare senza fine: mi ritrovo in una stanza di dimensioni enormi. Definirla stanza è riduttiva: piuttosto si tratta di una enorme vetrata direttamente collocata nello spazio. Al centro si trova un modello di Argon Nova. A un segnale preciso del mio accompagnatore un missile viene lanciato contro la nave.
Il Nova, con ogni probabilità modficato e comandato da un tecnico in un'altra sala cerca in ogni modo di evitare il missile ma dopo innumerevoli piroette viene colpito e si trasforma istantaneamente in polvere.

"Capisce cosa intendo? Dobbiamo dimenticare il concetto di missile che abbiamo avuto fino ad oggi: i missili moderni sono veloci e precisi"

Ci sta dicendo che una difesa è impossibile?

"Assolutamente no, naturalmente stiamo lavorando anche su questo fronte, per garantire alle navi del nostro esercito la miglior difesa possibile dai missili nemici"

A proposito di tecnologia nemica: il nostro esercito è ancora all'avanguardia in ambito missilistico? Gli domando

"Direi proprio di si, ma è innegabile che i passi avanti fatti dagli Argon sono notevoli. Nonostante ciò continuiamo a essere i migliori, ma sono necessari continui investimenti e ricerche per mantenere la posizione. Lei non può nemmeno immaginare quante volte debba essere aggiornato un missile per continuare a essere efficiente. È sufficiente che il nemico implementi una difesa migliore e decine di nostri piloti potrebbero non essere in grado di affrontare i caccia nemici".

Detto ciò vengo accompagnato all'uscita, mentre su un monitor alla mia destra compaiono le immagini di una fregata missilistica mentre lancia centinaia di missili. Uno spettacolo straordinario e, per certi aspetti, inquietante.
Image

GVNN di Herron
Posts: 2602
Joined: Sun, 21. Oct 07, 15:58
x3tc

Post by GVNN di Herron » Sun, 17. Feb 13, 23:13

O.J.R net

DISPONIBILE A BREVE UNA NUOVA TENOLOGIA DI SALTO PER LA CORPORAZIONE

“E stata acquisita da poco una nuova tecnologia di salto ti tipo militare grazie alla generosità dell’esercito Argon grazie all’intervento di alcuni amici in comune.

La Corporazione rende noto che nella prossima riunione informale dei capoclan verranno resi noti i costi e la modalità di acquisizione nonché le caratteristiche tecniche della suddetta.

E’ altresì ovvio che solo i capoclan potranno disporre dei codici e, seguendo le linee guida decisa dal consiglio e promulgata dal decano, concedere l’uso della tale.
La Corporazione ha anche reso noto la totale estraneità ai fatti accaduti a Fiducia di Hatiwak e rende noto che se un qualsiasi clan ne restasse coninvolto verrà immediatamente espulso e subirà le conseguenze di una azione presa al di fuori degli accordi della fratellanza con il governo di competenza.

La Corporazione rende nota anche la espulsione del clan Zubiss dalla suddetta in quanto reo di aver sequestrato una nave ospedale. Tale azione non rientra nelle azioni dedite al profitto pirata come da statuto. Il clan è sciolto e i membri verranno perseguitati fino alla morte.

Il settore Cintura di Aguillar passa, su decisione del consiglio, alle cure del Clan Omega Mu.

Il porto centrale del settore Eredità di LooManckStrat verra rifornito per i prossimi 2 Jazura dal complesso JAMAIKA EXPRESS. Certi della ottima qualità dei suoi prodotti, auguriamo un buon lavoro ai nuovi fornitori di Canapa.
Questo è tutto.”


hOLDFOX
Last edited by GVNN di Herron on Tue, 5. Mar 13, 23:45, edited 1 time in total.

User avatar
-Dna-
Posts: 15957
Joined: Mon, 3. Jan 05, 14:11
x4

Post by -Dna- » Mon, 18. Feb 13, 00:04

Servizio Cartografico Universale

_______________________________________________________________________________________________

Aggiornamento ufficiale della mappa dell'universo conosciuto
_______________________________________________________________________________________________

Come ogni mese, il Servizio Cartografico Universale ufficializza l'appartenenza dei nuovi settori scoperti nello spazio. Ogni settore scoperto che viene segnalato al nostro ente viene analizzato a fondo da scienziati Teladi per l'analisi del suo grado di profitto e da scienziati Boron per l'abitabilità. Infine, una squadriglia militare dei settori limitrofi provvede, prima dell'ufficializzazione della scoperta e del battesimo del settore, ad un'attenta analisi in cerca di eventuali minacce e ostilità.

Le modifiche alla carta di questo mese sono le seguenti:
  • Regno Boron
    Il Regno Boron è lieto di annunciare la scoperta di due nuovi settori. A sud di Oasi di Menelaus è stato scoperto il settore Nubi Distanti con un ricco giacimento di minerali e silicati. Ad est di Nebbie di Elysium è stato scoperto il settore Maree Calme. Nonostante il settore sembra apparentemente vuoto, molti relitti e rottami di stazioni sono alla deriva in questo settore. Si sconsiglia la navigazione con grandi navi. La probabilità di trovare un campo minato è estremamente elevata.
  • Impero Paranid
    Ad ovest di Discesa Impura sono stati reclamati due settori di dimensioni medio grandi: Orgoglio dell'Imperatore e Dominio Nascosto. Un'analisi dei picchi di energia in quest'ultimo settore evidenzia la probabile presenza di un ulteriore portale, tale portale non è ancora stato trovato.
  • Bucanieri del Duca
    La corporazione Pirata ci informa di chiamare il suo settore Vendetta Durevole. Forze Paranid ci informano che tale settore è stato classificato come potenzialmente pericoloso.
  • Compagnia Teladi
    La Compagnia Teladi ci informa che non c'è alcun profitto nei settori a sud di Rifugio dei Mercanti. Tali settori sono stati venduti ad una potente organizzazione Pirata e hanno preso i seguenti nomi: Malestrom, Dirupo dei Mercanti, Stella di Gaia e Ordine Perduto.
  • Governo Terrestre
    Per la prima volta nella storia, il Governo Terrestre ci informa quanto segue: i Settori Sconosciuti Terran tra Nettuno e Aldrin sono stati rinominati in Althes, Megnir e Segaris. L'accesso a questi settori è vincolato dai trattati ed è negato a qualsiasi nave non autorizzata. Quando qualche pilota verrà sorpreso senza permesso verrà arrestato e la sua nave incenerita.

Il Servizio Cartografico Universale vi ringrazia per aver letto questo comunicato.
Remember: Good things don't come to an end: good things just stop. ~ [cit. Sean "Day[9]" Plott]

:xenon: Xenon Love! \#/ :xenon:
:split: Grill the Borons! :split:
:pirat: Real pirates (ab)use Jumpdrive (and Rum) :pirat:

User avatar
-jtk-
Posts: 4276
Joined: Fri, 27. Feb 09, 20:38
x3tc

Post by -jtk- » Mon, 18. Feb 13, 11:47

l' informazione di zyarth

PANICO NEI SETTORI SPLIT

salve a tutti da rot n' t , oggi un evento inaspettato ha sconvolto almeno tre settori split , tutto procedeva regolarmente , era una giornata anche troppo tranquilla qui a dominio zyarth ma all improvviso una forte esplosione nei pressi del portale ovest ha rotto la quiete
stando a quanto raccontano i piloti delle navi nei pressi del portale una split python delle FRR é uscita dal portale letteralmente tagliata a metà ed é poi esplosa
si é pensato subito a qualche arma sconosciuta o ad un attacco terroristico ma in realtà queste ipotesi si sono rivelate fin troppo ottimistiche
infatti poco dopo da famiglia zyarth é stato segnalato un evento simile e collegato , la metà posteriore della python é rimasta a famiglia zyarth ed é in seguito esplosa coinvolgendo nell esplosione anche le navi vicine

un evento simile é accaduto ad un TL boron in rotta per oceano di fantasia che attraversava il portale nord di famiglia ryk, anche in questo caso solo la parte anteriore del TL ha raggiunto oceano di fantasia e anche in questo caso é esploso ai portali

per ora non si sa molto ma dalle prime analisi sembra che i prtali di inganno di nji , famiglia ryk e famiglia zyarth abbiano smesso improvvisamente di funzionare per almeno un sezura, l orizzonte eventuale dei portali é scomparso e subito riapparso , ma in quell attimo sono rimaste distrutte almeno 25 navi e altre 12 sono semplicemente scomparse , sono entrate nei portali ma non ne sono piu uscite

nella zona sono subito arrivati scienziati da tutto il commonwealth e si sono gia fatte molte ipotesi ma la maggior parte crede che questo evento sia dovuto al movimento dei corpi celesti che sta portando fuori allineamento questo gruppo di portali e affermano che prossimamente potrebbero anche smettere di funzionare definitivamente

dalle alte sfere split é partito un comunicato generale rivolto al commonwealth ma soprattutto ai terran
dicendo che in queste circostanze i segnali di salto potrebbero essere vitali per questi settori e vietarne l utilizzo sarebbe paragonabile ad un atto di guerra
a questo comunicato c é subito stato consenso da tutte le razze del commonwealth ma si attende ancora la risposta dei terran

bene per ora é tutto , ai prossimi aggiornamenti !
Image

User avatar
XBrain130
Posts: 134
Joined: Mon, 4. Jul 11, 18:56
xr

Post by XBrain130 » Mon, 18. Feb 13, 15:55

CAPITANO UBRIACO SI GIOCA LA NAVE DELLA COMPAGNIA

Buon Tazura, e benvenuti ad una nuova edizione del nostro ologiornale. Vi comunichiamo una notizia shoccante: uno Stazura fa, nello Spazioporto Commerciale di Fortuna di Elena, Galrius Holid, Capitano Argon al comando di uno Starliner Hauler da crociera della compagnia "Asteroide Crociere S.p.A.", ha perso la sua nave al tristemente famoso Triskele.

Secondo le ricostruzioni della polizia Argon del settore la nave si era fermata allo scalo per far salire e scendere i passeggeri, e per ingaggiare una scorta per attraversare i settori pirata. Sembra che il capitano fosse andato al bar, per cercare qualche pilota. Una volta lì ha cominciato a bere, fino al punto di diventare completamente ubriaco. Di lui si è approfittato un pirata, che l'ha sfidato al famigerato gioco: inizialmente Holid si è rifiutato, ma alla fine, dietro gli insulti e le provocazioni del fuorilegge, ha accettato. Il risultato della partita lo potete immaginare.

Poco dopo, i passeggeri che erano rimasti a bordo della nave hanno sentito l'allarme e la voce del truffatore che, imitando quella del capitano, ordinava di abbandonare la nave. Una volta scesi tutti, la nave ha sganciato gli ormeggi, ha percorso circa 500 metri e poi è jumpata via, senza lasciare traccia, probabilmente alla volta di un settore pirata.

Holid è stato licenziato immediatamente, e la compagnia di ha dichiarato causa, citandolo per "ebrezza sul posto di lavoro" e "perdita di proprietà aziendale". Gli avvocati della Asteroide Crociere chiedono come minimo 8 Jazura di carcere.

XEC News Channel
Grado militare: non mi darebbero neanche una cerbottana scarica (cit.) :D
Grado commerciale: ve lo dico un'altra volta :roll:

"Parlare di fortuna porta sfortuna, e parlare di sfortuna porta ancora più sfortuna."

User avatar
Capux
Posts: 2141
Joined: Sat, 31. Oct 09, 22:17
x4

Post by Capux » Mon, 18. Feb 13, 16:07

IBC NEWS - CONTINUE INTERFERENZE RADIO CREANO DISAGI ALLA NAVIGAZIONE

Sono sempre più frequenti i casi di disagi alla navigazione causati da interferenze ai sistemi di bordo aventi origine sconosciuta. Molti piloti hanno riscontrato problemi in diversi ambiti.

Il primo caso degno di nota che è stato confermato ai nostri microfoni è quello di Galu Da, pilota di un trasporto Boron Dolphin. Dopo aver impostato la rotta per Intramondi, il pilota è andato a dormire per recuperare il sonno in vista delle manovre di carico e scarico. Al suo risveglio, la nave si trovava a poche centinaia di metri dal portale per il settore pirata Maelstrom; il computer risultava essere stato riavviato e reimpostato a Sole Nero - mentre il povero calamaro ancora dormiva. Fortuna voglia che Galu Da sia riuscito ad invertire la rotta per tempo.

Altro caso lapalissiano è stata la deviazione di rotta subita dalla nave Pride, un vascello Argon di classe Titan. In pattuglia a Omicron Lyrae, la nave ha riscontrato un grave problema al sistema cartografico, e un conseguente spegnimento del computer di bordo. Il sistema manuale di guida è stato subito attivato e la nave è riuscita senza eccessivi problemi ad attraccare al Cantiere Federale presente nel settore.

Molti piloti della Marina inoltre non riescono inoltre ad agganciare le coordinate delle sperimentali boe di salto dispiegate da poco tempo a questa parte. Non solo, parte dei piloti ha asserito di essere giunto con il salto ad una boa diversa da quella agganciata.

Fonti certe hanno inoltre riportato malfunzionamenti ai portali, tra cui un grave problema che ha causato gravi danni e diversi morti nei settori Dominio di Zyarth e Famiglia Zyarth; voci di corridoio parlano inoltre di malfunzionamenti ai sistema di guida dei missili in sperimentazione nel Settore Argon M148, ma l'Esercito Argon ha subito smentito il fatto.

Numerose sono le ipotesi al fenomeno. I complottisti teorizzano manomissioni e interferenze provocate dai Terran in risposta al dispiegamento delle boe, smentite ovviamente dal Governo Terrestre.
Si vocifera di possibili trappole di Pirati e Yaki, per quanto ciò paia impossibile in quanto non risultano essere ancora in possesso di una tecnologia sufficientemente avanzata. L'ipotesi attualmente più accreditata è quella di un virus diffusosi tramite l'ultimo aggiornamento fornito dal Servizio Cartografico Universale, che però ha effettuato i dovuti controlli e ha garantito la sicurezza dell'update reso da poco disponibile.

Attualmente sono disperse 3 navi mercantili, due Boron e una Argon, dirette da Nascondiglio di Nyana al settore Terre Desolate. Si chiede a tutti i piloti, anche civili, di fare un costante controllo e di non lasciare troppo a lungo inserito il pilota automatico. IBC News vi augura ciononostante un buon viaggio.

Heinrel Curtz Rhidofh, Interactive Broadcasting System (IBC) News
Last edited by Capux on Mon, 18. Feb 13, 21:52, edited 1 time in total.
ImageImageImageImage

User avatar
-Dna-
Posts: 15957
Joined: Mon, 3. Jan 05, 14:11
x4

Post by -Dna- » Mon, 18. Feb 13, 17:07

Earth Journal

_______________________________________________________________________________________________

L'ATF riorganizza le proprie flotte
_______________________________________________________________________________________________


Secondo fonti ufficiali, le alte sfere dell'ATF hanno deciso, con il consenso del Comando USC, di riorganizzare e riposizionare le proprie flotte nel Sistema Solare. La decisione è stata presa per evitare la costante frammentazione delle flotte e soprattutto delle squadriglie di caccia. Secondo fonti non ufficiali, invece, la riorganizzazione è pensata per contrastare un probabile attacco di AGI ostili provenienti da Segaris.

Da un punto di vista logistico, il Comando ATF ha deciso di costruire una nuova base per una flotta a Nettuno. Non ci sono voci riguardo a quale flotta prenderà il possesso di questo comando, anche se numerose voci sembrano confermare che sarà la Prima Flotta DC ad occupare stabilmente la stazione. Ulteriori dettagli saranno sicuramente resi disponibili durante l'inaugurazione della stazione.

Il Comando USC ha anche colto l'occasione per rinnovare la collaborazione tra le squadriglie Terrestri e Argon nella lotta contro qualsiasi AGI. Anche se i caccia Argon non hanno ancorai l permesso di varcare il portale di Asteroidi del Sole, i caccia Terrestri hanno pieno accesso ai settori Argon fino a Sole Nero e Armatura Verde. Ogni giorno questi caccia abbattono un centinaio di navi AGI e grazie al loro aiuto sono già state sventate numerose invasioni.


Jordi Samuelson
Earth Journal
Remember: Good things don't come to an end: good things just stop. ~ [cit. Sean "Day[9]" Plott]

:xenon: Xenon Love! \#/ :xenon:
:split: Grill the Borons! :split:
:pirat: Real pirates (ab)use Jumpdrive (and Rum) :pirat:

simone1998
Posts: 928
Joined: Wed, 13. Jul 11, 18:49
xr

Post by simone1998 » Mon, 18. Feb 13, 17:32

______________________________________________________________________________________________

Incidenti con le nuove Boe di salto
______________________________________________________________________________________________


Voci non Ufficiali hanno comunicato che numerose flotte sono scomparse effettuando il Juperdrive alla boa, fra le navi scomparse vi sono circa 7 incrociatori e 3 carrier più altre piccole navi come corvette e fregate.

Il centro di ricerca Argon e Boron in cui sono state studiate le boe afferma che esse sono state ampiamente testate, e che durante i test non si è verificato il minimo incidente.

Le alte sfere del comando navale unito ( CNU ) hanno ordinato con un bollettino d'urgenza di non usare le boe fino a nuovo ordine.

I teladi hanno accolto con favore la notizia del malfunzionamento.

Si pensa che ciò sia da attribuire ai terrestri, in risposta al progetto di boe di salto previste per i settori adiacenti a quelli terrestri.

______________________________________________________________________________________________



Jason Aston
Addetto Stampa
SIG Corporation

User avatar
Marvho
Posts: 4910
Joined: Mon, 4. Oct 04, 14:33
xr

Post by Marvho » Tue, 19. Feb 13, 06:49

8 INCROCIATORI DI CLASSE BOREAS ED 1 ZEUS CARICO DI CACCIA INVIATI DALLA MARVHO INC. A SOLE NERO

Il forte contingente pare destinato a scoraggiare qualsiasi tipo di intervento verso il posizionamento della Boa di salto a sole nero, di cui l'incrociatore Argon ha di nuovo il compito.

Non si ritengono fondate le voci che vorrebbero il contingente diretto verso
i confini del sistema solare.
What?

User avatar
Lucateo
Moderator (Italiano)
Moderator (Italiano)
Posts: 2305
Joined: Thu, 1. Jul 10, 11:11
x4

Post by Lucateo » Tue, 19. Feb 13, 19:14

Boom delle Corporazioni in borsa: sogno di ogni investitore o futura bolla?

Gli analisti borsistici continuano a studiare con attenzione il comportamento delle corporazioni in Borsa.
Analizzando i dati si vede chiaramente come il valore delle loro azioni sia in continua espansione da oltre un anno, con ritmi sempre maggiori. Il fatto non dovrebbe stupire più di tanto se ci trovassimo in una situazione economica particolarmente florida, ma guardando gli altri listini si scopre facilmente che non è così.

Le azioni delle Corporazioni sono così diventate uno dei beni rifugio più ricercati.
Ciò che sembra convincere gli investitori non sono soltanto le straordinarie trimestrali presentate in queste settimane dalle varie corporazioni ma soprattutto il peso crescente che stanno assumendo nell'universo.

"Hanno una mobilità straordinaria e soprattutto sono in grado di differenziare straordinariamente i loro investimenti" argomentano molti analisti. L'aspetto militare continua a essere preponderante per molte corporazioni ma la vera novità è che stanno diventando le protagoniste principali delle più avanzate ricerche scientifiche e soprattutto hanno un peso sempre maggiore nelle scelte governative.

"Per ora possiamo considerare le corporazioni come società decisamente stabili sulle quali possiamo investire con relativa tranquillità, ma è innegabile che bisogna mantenere alta la guardia, soprattutto se i vari governi decidessero di interrompere le collaborazioni e gli sgravi fiscali per limitare il loro crescente potere".

N.F.U.
Last edited by Lucateo on Tue, 19. Feb 13, 19:27, edited 1 time in total.
Image

Post Reply

Return to “L'Universo della Trilogia di X”