Home Made BBS News Reload!

Discussioni generali sui giochi della Egosoft, tra cui X-BTF, XT, X², X³, X³TC, X³AP.

Moderator: Moderatori per il Forum Italiano

Post Reply
User avatar
-Dna-
Posts: 15779
Joined: Mon, 3. Jan 05, 14:11

Home Made BBS News Reload!

Post by -Dna- » Tue, 16. Nov 10, 19:01

Home Made BBS News Reload!

Image

Salve Universo!

Su pressione di alcuni utenti a voler ricominciare con l'ottima trovata di DannyD di scrivere noi dei bollettini BBS, ecco che le mitiche Home Made BBS tornano alla carica con un ritorno alle origini!

L'idea
Una volta quando qualcuno leggeva "BBS" subito veniva in mente il mitico bollettino di bordo delle stazione dove leggere qualche notizia e prendere missioni. Purtroppo, con la semplificazione di TC, le BBS sono scomparse e così molti si chiederanno sicuramente "ma cosa sono queste BBS?".

Semplicemente, il bollettino BBS è un canale di informazione testuale, un "giornale olografico", dove chiunque attraccato alla stazione può leggere notizie, rapporti di guerra, annunci pubblicitari, avvenimenti, scoperte e articoli scientifici, interviste a personaggi famosi, risultati sportivi... l'evoluzione del giornale cartaceo!

Ed è qui che entrate in gioco voi!

Per partecipare dovete semplicemente scrivere una notizia riguardante l'Universo di X e divertirvi nel veder nascere i numerosi intrecci tipici di questo topic :)

Image

Le semplicissime regole e la situazione attuale delle BBS-Reload le trovate nel [TOPIC PER I COMMENTI].

Image

Riassunto delle puntate precedenti...

Negli avvenimenti precedenti, le ultime vicende vedevano la Lega delle Corporazioni unite combattere una campagna contro gli Yaki. Da allora più nessuna risposta. Ecco a grandi linee quello che è successo in questo indefinito arco di tempo.

United Security Force - USF
  • Forte della vittoria contro i Kha'ak, la USF è diventata in poco tempo la coalizione principale per la difesa dello spazio Argon. In seguito ad un terremoto interno riguardante la Dna Corporation, il comando prende il posto e il nome delle milizie Argon. Grazie alla sua collaborazione con tutti i governi, la USF è la prima pietra di quello che, si spera, diventerà l'esercito del Commonwealth. La sua base operativa è rimasta a Settore Argon M148. Le sue strutture difensive anti-Xenon, come la Gahlhad Shield di Sole Nero, sono ancora in funzione. Il portale multidirezionale conosciuto come Quinto Portale di Luce del Cuore è andato distrutto.
Dna Corporation
  • La Dna Corporation è tornata nell'Universo di X grazie all'incontro fortuito con i Terrestri nei settori vicini ad Aldrin. Grazie ad una fortuita scalata al potere, la Dna Corporation è diventata a tutti gli effetti una corporazione Terrestre e il suo Quartier Generale originario a Famiglia Njy è diventata la base operativa per il Commonwealth. Sfortunatamente, in seguito ad una rilocazione delle risorse ed una ricerca di eventuali spie del Commonwealth nel Sistema Solare, la Corporazione viene richiamata e il nuovo Quartier Generale insediato nel Sistema Solare. Tutte le operazioni e le alleanze nel Commonwealth vengono cancellate e tutti i possedimenti vengono spostati, quando possibile, nel Sistema Solare oppure svenduti.
Organization for Profit and Combat - OPC
  • In seguito ad una mossa commerciale da parte della TerraCorp e degli OTAS, l'organizzazione viene venduta a queste corporazioni per una cifra esorbitante. Le stazioni di produzione entrano a far parte degli impianti militari Argon e Boron utilizzati dalle forze del Commonwealth. Il Multiportale, concesso in gestione alla OPC, viene acquisito dalla Atreus come volere di Mahi Ma.
Marvho Inc. e Dorelli Corporation
  • Queste due corporazioni sono sempre state al fianco delle forze militari USF, Argon e Paranid. La logistica della Dorelli Corp. unita agli ottimi piloti della Marvho Inc. sono stati decisivi in molte battaglie. Per questo motivo le due corporazioni continuano ad occupare i loro ruoli nella USF, all'interno delle milizie Argon. Se in un prossimo futuro nascerà un eventuale esercito unito del Commonwealth, queste due corporazioni rialzeranno la testa per fronteggiare qualsiasi nuova minaccia.


Lega delle Corporazioni Unite - LCU
  • A causa degli sfortunati eventi avvenuti con i suoi membri più influenti, l'alleanza ormai in declino ha deciso di unirsi alla USF ed entrare così nelle forze Argon a tempo indeterminato. Molte sue corporazioni hanno però preferito abbandonare la LCU oppure sono state semplicemente smantellate. La crociata contro gli Yaki è stato il momento decisivo della scomparsa di questa Lega di corporazioni. Molti storici affermano che se la crociata non fosse mai iniziata, sicuramente oggi non sentiremmo più parlare di USF o di Sistema Solare.
Governo di Setala
  • Durante il ritorno da una spedizione di esplorazione nei nuovi settori scoperti nelle vicinanze di Crociata di Gunne, la nave che trasportava il Governatore Tall si è trovata all'interno del portale durante il suo spegnimento. La nave è stata polverizzata dall'onda d'urto e nessun resto è stato trovato. Gli esperti di portali si sono divisi tra chi crede che la nave sia intrappolata nel portale e chi supporta l'idea della morte dell'intero equipaggio per disintegrazione subatomica.
    In seguito a questo scioccante avvenimento, l'intero governo e i possedimenti di Setala sono caduti nel caos: una guerra civile sul pianeta ha portato all'ascesa di governi anarchici e bande pirata. Tutti i possedimenti della corporazione di Tall sono stati saccheggiati. Le forze navali si sono disperse nell'universo.
JTK Empire e GVNN Corporation
  • La crociata con i Paranid contro gli Yaki si rivela un disastro: durante l'assalto all'ultima roccaforte Yaki, un caccia suicida sfugge alle difese GVNN e si schianta su un incrociatore Paranid, uccidendo uno dei tre ammiragli. I Paranid gridarono al complotto ed iniziarono una rappresaglia come vendetta contro le due corporazioni definite negligenti e impure.
    La GVNN viene praticamente messa in ginocchio: la sua forza navale, impegnata nella battaglia contro gli Yaki, soccombe sotto i colpi della flotta Paranid; il suo apparato economico, tra cui molti complessi cruciali, erano situati in settori Paranid e sono andati distrutti. Il direttore della corporazione con un gruppo scelto di navi sparisce senza dare notizie.
    Il JTK Empire, impiegato anche lui massicciamente nella guerra contro gli Yaki, subisce numerose perdite durante gli scontri ma riesce a ripiegare in un settore neutrale. Avendo possedimenti per lo più in settori Split e Argon, la corporazione riesce a contenere i danni, anche se i trattati commerciali con i Paranid sono saltati e le rotte economicamente vantaggiose ormai impercorribili. Solamente la mediazione dei Governi Split e Argon riesce a fermare la guerra dei Paranid. Purtroppo ancora, in cambio della pace i Paranid pretendono che la corporazione venga smantellata. Più della metà viene acquisita dalla Strong Arms.
    Entrambi i rimasugli delle corporazioni entrano a far parte delle varie forze di difesa del Commonwealth. Le migliori navi vengono o vendute o distrutte dalla guerra contro i Paranid.
Capux & Pietrolson Shipbuilding - CPS
  • Dopo l'indebolimento dovuto agli eventi che hanno sconvolto la LCU, la CPS incorre in un lungo periodo di crisi economica. Viene costretta a vendere le sue navi migliori e a smantellare la propria flotta per riuscire a ripagare i debiti accumulati per sostenere la coalizione durante la crociata contro gli Yaki. Grazie alla sua posizione più neutrale all'interno della LCU e alla sua incredibile capacità di produzione navale, la CPS viene acquistata per la maggior parte dalla Jonferco. In seguito all'acquisizione, il dirigente sparisce misteriosamente dalla scena economica e militare.
Altre corporazioni minori vengono acquisite dalle otto grandi corporazioni o dai governi delle varie razze. L'incremento dell'astio tra Terrestri e Argon porta ad una sorta di guerra fredda, ad una corsa agli armamenti e ad un'investimento nelle tecnologie belliche.
Last edited by -Dna- on Sun, 17. Feb 13, 16:33, edited 4 times in total.
Remember: Good things don't come to an end: good things just stop. ~ [cit. Sean "Day[9]" Plott]

:xenon: Xenon Love! \#/ :xenon:
:split: Grill the Borons! :split:
:pirat: Real pirates (ab)use Jumpdrive (and Rum) :pirat:

User avatar
DannyDSC
Posts: 6362
Joined: Sun, 5. Dec 04, 21:32

Post by DannyDSC » Tue, 16. Nov 10, 23:11

La ricostruzione di Confini della Federazione è in Stallo

A discapito di un'impegno preso verso la popolazione e le istituzioni, il tempo è passato inesorabile, ed ancora oggi è possibile osservare il panorama di Confini della Federazione (CdF d'ora in poi ) con lo stesso sguardo attonito di chi era al fronte durante l'attacco Kha'ak che spazzò via quello che era considerato come uno dei settori cardine per la federazione Argon. Detriti lasciati consumare dal tempo rimangono in attesa immobili come bare, scuri e contorti come cadaveri sofferenti. La Federazione ha tentato in diversi modi di recuperare il settore, ma ad oggi il panorama rimane immutato. Diversi elementi politici di spicco proposero molte soluzioni per il recupero del settore, ipotizzando inizialmente la costruzione di una base della Marina Militare, utile per le esercitazioni, il pattugliamento ed il rifornimento delle pattuglie distaccate dei vicini settori pirata. Purtroppo tale proposta ebbe poco successo visto l'interesse commerciale del settore che non è lontano da alcune rotte Paranid molto importanti. Infatti si temeva che la presenza di una più massiccia presenza militare potesse essere deleteria per l'economia. Gli Argon decisero allora di rivolgersi alla corporazione OTAS, che famosa per la produzione tecnologica avrebbe potuto godere di un distaccamento nei settori primari della Federazione garantendosi una rete commerciale più ampia ed uno spazio migliore per eventuali test. Questa proposta incontrò il favore del pubblico e di molti commercianti ma creò ancora tensioni con il governo Paranid che, impaurito dalla possibilità che l'OTAS fosse così vicino all'influenza Argon, tenesse per la Federazione alcuni prodotti esclusivi. Tale tensione quasi sfociò in una guerra, fortunatamente scongiurata dall'abile azione dei diplomatici d'entrambe le parti. Infatti ne gli Argon ne i Paranid potevano permettersi i costi d'una guerra di ampia scala. I Boron si proposero per un'aiuto tecnico nella costruzione del settore ma anche qui si arrivò ai ferri corti con gli Split che impauriti dalla possibile espansione della sfera d'influenza Boron minacciarono "severe ritorsioni". Purtroppo il settore è ancora com'era dopo l'attacco Kha'ak, e ad oggi nonostante l'impegno profuso per tentare una sua ricostruzione, i resti avvizziti e senza vita delle stazioni e dei relitti delle navi che presero parte al conflitto sono ancora gli unici "proprietari" di questo spazio. Poche navi commerciali, ed una pattuglia di stanza a La Muraglia sono gli unici visitatori di un settore che anni fa conosceva lo splendore ed il colore della vita
EX Egosoft Translator

User avatar
-Dna-
Posts: 15779
Joined: Mon, 3. Jan 05, 14:11

Post by -Dna- » Wed, 17. Nov 10, 13:44

Paranidia News - Continui scontri con navi Argon

Negli ultimi Tazura, i possedimenti di confine del possente Impero Paranid sono stati messi a ferro e fuoco da numerosi attacchi. Secondo i superstiti, sembra che dietro questi assalti ci sia la mano della maledetta Federazione Argon: le forze della Terza Flotta Paranid, intervenuta nell'ultimo scontro avvenuto a Miniere dell'Imperatore, parlano dell'avvistamento di un Cerberus battente la bandiera della Federazione.
In merito all'attacco i vertici dell'odiata Federazione non hanno rilasciato commenti, così come gli esponenti del nostro Sacro Esercito Paranid.

Una possibile incursione Paranid nei settori Argon non è da escludere, anche se la Gilda del Profitto preme fortemente contro lo scoppio di una guerra. In questo periodo, la pace fornisce un profitto decisamente migliore dell'ennesima guerra.
Remember: Good things don't come to an end: good things just stop. ~ [cit. Sean "Day[9]" Plott]

:xenon: Xenon Love! \#/ :xenon:
:split: Grill the Borons! :split:
:pirat: Real pirates (ab)use Jumpdrive (and Rum) :pirat:

User avatar
Capux
Posts: 2141
Joined: Sat, 31. Oct 09, 22:17

Post by Capux » Wed, 17. Nov 10, 16:48

ARGON NEWS - SCOPERTO TRAFFICO ILLEGALE PER I SETTORI ARGON

Scoperto oggi un incredibile traffico di merci illegali tra i settori della Federazione Argon. Secondo le autorità si tratta di un commercio clandestino tra i più grandi mai smantellati nell'intera storia della Federazione.

Nasce per caso la scoperta di questo sporco commercio: infatti la Pattuglia Argon Cerberus 516AE45 nel settore Montalaar stava semplicemente cercando minerali, quando involontariamente ha scansionato la stiva di un TL Teladi invece di un asteroide a causa di un errore del computer. Lo Scanner da Carico ha immediatamente rilevato il carico illegale, che era composto da oltre 200 unità di Space Fuel, 40 Schiavi e oltre 1000 unità di Canapa e Muffe Allucinogene.

Il Capitano della nave, Tenente di Vascello Fran Serra, ha immediatamente ordinato ad un M5 Discoverer Raider di seguire a debita distanza il TL, in modo da scoprire dove venivano tenuti gli schiavi.
Il TL ha attraccato in una Stazione Clandestina dietro il Portale Ovest di Collina di Aladna. Individuata la base, sono state inviate 3 Fregate M7 con 20 caccia ciascuna per accerchiare la stazione ed impedire ai malavitosi di scappare. Riuscita l'operazione, la base è stata posta sotto sequestro, dopo aver combattuto una breve lotta per l'abbattimento delle torrette laser a difesa della stazione. Tutti i pirati si sono subito arresi quando le squadre di assalto delle Forze Argon sono salite a bordo.

All'interno della stazione vi era di tutto: nei depositi vi erano oltre 100 schiavi (alcuni dei quali erano piloti civili Argon che erano spariti settimane prima in territori di confine con settori pirata), più di 5000 unità di Canapa, 1500 unità di Space Fuel, 70 Mosche Spaziali Markus e centinaia di Mine Traccianti, Mine a Ioni e Mine SQUASH di fabbricazione pirata. Oltre a questo, sono stati confiscati 3 TL carichi di merci illegali (tra i quali quello che ha permesso di scoprire la base clandestina) che erano attraccato alla stazione e che trasportavano oltre 400 unità di Space Fuel, 500 di Canapa, 30 Mosche Spaziali Markus, 30 Schiavi e un centinaio di Mine illegali, della stessa tipologia di quelle rinvenute nella stazione.

Gli artificeri sono subito intervenuti per trasportare via le mine, che sono state poi fatte brillare in lontananza insieme a Canapa, Space Fuel e Muffe Allucinogene, mentre gli Schiavi sono stati liberati e portati con una nave ospedale fino a Terra Argon, per le cure mediche e l'identificazione. Le Mosche Spaziali sono state curate e liberate grazie ai volontari dell'Associazione Multirazziale per la Difesa della Mosca Spaziale Markus (AMDM) che è intervenuta non appena saputo della detenzione in cattività di questi animali a bordo della base.

I tre TL sembrano appartenere a Yugolis Entrapis Yagoralis VI, noto magnate Teladi che era stato già più volte indagato dalla polizia per vari reati: egli però era sempre stato rilasciato per mancanza di prove. Prove che ora sembrano essere inchiodanti, infatti parte dell'equipaggio dei TL in cambio di sconti di pena ha confermato quanto scoperto dalla polizia sul conto del miliardario Teladi. Yugolis è stato arrestato e portato nel penitenziario di Terra Argon, dove verrà interrogato e dove si terrà il processo, sotto consenso delle autorità Teladi che hanno ricevuto in gestione il patrimonio del Telade fino al suo (eventuale) rilascio.

La stazione sta ora venendo smantellata per poterne riciclare i materiali di costruzione, mentre le navi e merci sequestrate verranno domani messe all'asta al Cantiere Federale Argon di Luce del Cuore. L'asta inizierà alle ore 16:30 (ora locale), nell'ala est della stazione. Chiunque è invitato a partecipare.

Il Presidente della Federazione Argon, Frann Herron, si è congratulato con le forze di polizia, e le ha ricompensate con una medaglia d'argento al valore civile.

AFN - Argon Federation News
ImageImageImageImage

GVNN di Herron
Posts: 2602
Joined: Sun, 21. Oct 07, 15:58

Post by GVNN di Herron » Wed, 17. Nov 10, 19:56

TELADI OBSERVER NEWS

NOTIZIARIO ECONOMICO, POLITICO E NON SOLO

PARTITA LA RICERCA PER PILOTI ESPLORATORI DA PARTE DELLA PNTI


"Il bando di concorso è stato pubblicato solo poche stazura fa, e già si fa un gran parlare di questa singolare proposta di lavoro.
La corporazione PNTI, leader universale nella estrazione e lavorazione del Nvidio, ha comunicato, con atto formale, che intende assumere non meno di 5000 piloti, m5-muniti, per lanciare la più grande esplorazione volta alla ricerca del prezioso minerale che ha fatto la fortuna della suddetta Corporazione.
Molte sono le reazioni che si sono registrate, per moltissimi piloti, quelli della vecchia guardia che amano l'ignoto, si tratta di una opportunità irripetibile, sia di guadagno sia di pura avventura; per alcune fazioni Argon, invece, si tratta di una delle campagne più stupide e rischiose mai pensate.
La stessa federazione Argon infatti sta valutando di porre il veto a tale azione, presso il consiglio che si terrà alla prossima riunione di tutte le gilde, anche se si sa che il presidente Teladi della PNTI non si fermerà di certo solo per un misero veto.
Le alte sfere Argon sono pienamente convite che una ricerca su vasta scala, in settori sconociuti non porterebbe altro risultato che un incremento delle azioni Kha'ak di ritorsione nel nostro universo.
Da parte sua la PNTI ha già fatto sapere che intende svolgere tale ricerca in una manciata di settori che ritiene assolutamente sicuri e liberi da ogni presenza Kha'ak.
Nel frattempo le stazura passano e la febbre sale: era da tempo immemore che non si registrava un tale entusiasmo e fermento in tutti i piloti dell'universo.
In ultimo, la PNTI non ha fatto sapere l'ammontare del compenso che ogni pilota riceverà, ma voci di corridoio non confermate, fanno presumere che l'ammontare sarà direttamente proporzionale al valore totale del filone eventualmente trovato.
Buona fortuna !"


Geovannies Baloduzzis II - TELADI OBSERVER NEWS

User avatar
-jtk-
Posts: 4275
Joined: Fri, 27. Feb 09, 20:38

Post by -jtk- » Wed, 17. Nov 10, 22:56

spazioporto split barba di thuruk BBS

una nave misteriosa


oggi qui a barba di thuruk mentre si svolgeva una riunione dei rappresentanti delle principali famiglie split come dal nulla é apparsa una imponente flotta kha ak , subito cé stata la reazione delle molte navi presenti nel settore grazie anche alle varie scorte degli ambasciatori , ma purtroppo stavolta non si é trattato dei soliti cluster , infatti erano presenti numerosi incrociatori e carrier , in pochi attimi il settore che era quasi in fasta si é tramutato in un inferno , tutte le stazioni hanno fatto uscire le navi e i civili hanno iniziato a lasciare il settore temendo il peggio
la flotta militare split é stata colta di sorpresa e prima di potersi organizzare ha perso 2 python e un raptor , ma una volta prese le posizioni ha iniziato ad avere la meglio
dopo 30 mizura di battaglia solo 1 python e 3 tiger erano sopravvissute all attacco kha ak
erano rimasti solo 4 incrociatori kha ak , ma se solo uno fosse sopravvissuto sarebbe stata la fine
in quel momento é entrata nel settore una panther mercenaria , non apparteneva alla marina split e era di un colore viola scuro , questa nave ha subito preso posizione alle spalle dei kha ak che stavano bersagliando le navi militari rimanenti , ha lanciato i suoi caccia all attacco e ha aperto il fuoco su i kha ak che presi alle spalle hanno avuto la peggio , e nel tentativo di voltarsi sono stati presi fra i 2 fuochi delle navi split e di questa panther sconosciuta
le navi imperiali hanno ringraziato il comandante della panther e chisto di identificarsi ma gli é stato risposto :"solo un vecchio amico !"
e dopo aver fatto rientrare i caccia la nave é saltata via
alla luce di questo fatto piu di un comandante split si è fatto avanti riferendo che questa nave é spesso presente nei campi di battaglia e affianca spesso le navi split
questo ha incuriosito le alte sfere split e ha emesso un comunicato che invita il comandante di questa nave a presentarsi presso questo spazioporto per ricevere un ringraziamento formale

SPAZIOPORTO SPLIT BARBA DI THURUK BBS
Image

User avatar
-Dna-
Posts: 15779
Joined: Mon, 3. Jan 05, 14:11

Post by -Dna- » Thu, 18. Nov 10, 22:19

Argon News Network- Incursione Paranid in Territorio Argon

Come annunciato in alcuni annunci BBS in territorio Paranid, oggi è stata lanciata un'offensiva Paranid nel profondo dello spazio Argon. Una flotta composta da due Fregate e decine di caccia ha devastato quattro settori prima di essere fermata dalle forze militari Argon.

Comparsa al cambio della guardia mattutina nel settore Nube di Sud Ovest, la flotta ha distrutto una stazione a Cintura d'Asteroidi prima di raggiungere Terra di Luce ed ingaggiare un feroce combattimento durato quasi tre Stazura con navi della marina Argon e della corporazione TerraCorp. L'intervento di un Argon Titan inviato da Terra Argon ha costretto la flotta ad eseguire un salto di emergenza seguito da una rocambolesca fuga verso Confini della Federazione nel tentativo di raggiungere i settori Paranid passando da Fortuna di Elena. Ed è proprio in questo settore che la flotta è stata distrutta da una pattuglia Argon di Bobmardieri M8: sono bastate poche salve di missili Tomahawk per distruggere le navi Paranid.

Le forze militari Argon hanno catturato i Paranid superstiti. In seguito ad estenuanti interrogatori, gli uomini della Federazione sono riusciti a strappare il mandante dell'incursione: un Paranid di nome Trucimacklassigon, ex militare dell'Impero Paranid, ha escogitato e condotto l'assalto. Purtroppo questo Paranid è morto durante gli scontri nel settore Fortuna di Elena. Gli inquirenti sospettano che dietro a Trucimacklassigon ci sia il supporto delle forze militari Paranid.

I vertici militari Argon non hanno rilasciato dichiarazioni anche se sono state mobilitate numerose fregate lungo i settori confinanti con lo spazio Paranid.

Una nuova crisi tra Argon e Paranid? Lo scoprirete solamente seguente i bollettini di ANN!

Argon News Network - L'avete letto prima da noi!
Remember: Good things don't come to an end: good things just stop. ~ [cit. Sean "Day[9]" Plott]

:xenon: Xenon Love! \#/ :xenon:
:split: Grill the Borons! :split:
:pirat: Real pirates (ab)use Jumpdrive (and Rum) :pirat:

GVNN di Herron
Posts: 2602
Joined: Sun, 21. Oct 07, 15:58

Post by GVNN di Herron » Fri, 19. Nov 10, 20:18

ESPLODONO 4 DEPOSITI DI MISSILI AD APOGEO DELL'IMPERATORE

TELADI OBSERVER NEWS

"Sono trascorse solo una manciata di stazura dalla incursione delle navi Paranid che è giunta, puntuale, la risposta degli Argon. Quattro depositi di missili Flai e Hammer Heavy Torpedo sono saltati in aria in seguito ad una azione di un commando, scatenando uno spettacolo pirotecnico inimmaginabile nel settore Paranid.
Ovviamente il portavoce dello Xaar non ha confermato la voce, ma resta il fatto che attualmente il settore è off-limits per tutti, tantochè se si effettua un balzo diretto nel settore si viene ricevuto da una salva di Gof e Cif e i portali di ingresso sono presidiati da ingenti forze militari Paranid.
Voci non confermate raccolte pochi mizura dopo l’accaduto, riferiscono che un gruppo di misteriosi commando mercenari, supportati da soltanto un TM, sia riuscito, con irridente facilità, ad introdursi nel complesso per la produzione e stoccaggio dei missili destinati alla marina Paranid. Dopo aver preso il controllo di tutta la struttura, i commando sconosciuti, hanno immobilizzato tutto il personale produttivo e di sicurezza mettendolo a bordo di un TL noleggiato precedentemente presso il settore principale Paranid. Una volta allontanato il TL dalla zona, il complesso è stato minato e fatto esplodere, causando danni ingenti ai rifornimenti destinati alle forze di assalto Paranid cui il complesso forniva, non meno del 30% della produzione destinatagli.
Nonostante la rapida risposta delle forze di polizia Paranid, che hanno chiuso il settore in non meno di 15 mizura, pare che lo Zephyrus color ossidiana e oro, si sia volatilizzato da Apogeo dell’imperatore e dai settori confinanti.
Nonostante le fonti ufficiali Paranid ostentino una cieca fiducia nella rapida cattura dei responsabili, una gola profonda della polizia Paranid, ci ha confermato che non hanno idea di chi siano i diretti responsabili di questo misfatto.
Certo non è la prima volta che questo misterioso Zephyrus color ossidiana e oro compare sulla scena di improvvise e spettacolari azioni di sabotaggio o altro.
Nella prossima edizione ci saranno ulteriori aggiornamenti.”



Geovannies Baloduzzis II - TELADI OBSERVER NEWS

User avatar
-Dna-
Posts: 15779
Joined: Mon, 3. Jan 05, 14:11

Post by -Dna- » Sat, 20. Nov 10, 01:15

The Scientific Journal

Il punto della situazione sulle Nanotecnologie
A cura della professoressa Ilary Whood

Se fino qualche secolo fa le nanotecnologie erano utilizzate soprattutto per produrre materiali super-resistenti o super-conduttori, ora la tecnica si sta evolvendo sempre di più verso l'idea di materiali bio-sintetici.

In origine le nanotecnologie erano state utilizzate per creare scafi più resistenti e bobine per scudi migliori. L'avvento del Teladianium, inteso come nano-polimero, ha rivoluzionato tutta la cantieristica navale permettendo di avere resistenza ad un costo irrisorio. L'evoluzione di tale argilla iniziale, portata ad opera dai Teladi, ha permesso di avere quelle lastre malleabili di materiale plastico resistente al calore e ai micro urti che oggi usiamo per costruire le nostre navi. Senza l'utilizzo delle nanotecnologie non si sarebbe potuto creare quell'alchimia di elementi disposti con il corretto orientamento volto a formare il Teladianium.

Un altro importante passo avanti, questa volta però compiuto dai Boron, è quello della creazione di naniti. L'idea di base è costruire piccoli esserini autonomi grandi poco meno di una cellula Argoniana da iniettare nel corpo di un paziente per curare gravi malattie. Sempre rimasta una teoria piuttosto fantascientifica, come spesso però accade la fantascienza è fonte di immaginazione per la scienza ed ecco che al giorno d'oggi molti milionari possono permettersi le costose cure a base di naniti.
I medici Boron sperano di poter rendere più economica questa tecnologia in modo che tutti possano usufruirne.

Anche gli Argon hanno deciso da poco di passare dal ruolo di consumatori a quello di ricercatori e produttori di nanotecnologie. Famosi per le fibre super flessibili e per i materiali super-conduttori, da poco raggiunti ed eguagliati in questo campo solamente dai Paranid, gli Argon hanno lanciato un ambizioso programma per la ricerca di materiali intelligenti capaci di adattarsi alle circostanze. In parole semplici, gli Argon vogliono un materiale che diventi rigido se colpito violentemente, capace di condurre la corrente, di rimanere leggero e resistente oltre ad essere malleabile e confortevole. Il laboratorio di ricerca su Terra Argon che si sta occupando di questo materiale per ora ha solo sviluppato una fibra tessile che se colpita diventa rigida come il ferro e tale rimane. Non esattamente l'idea finale del progetto ma pur sempre qualcosa.

Anche gli Split, nella loro vita guerriera, hanno deciso recentemente di lavorare sulle nanotecnologie. Alcuni gruppi di ricercatori delle famiglie Split Njy e Ryk hanno deciso di collaborare in una grande rete scientifica di elaborazione dati per costruire dei naniti in grado di riparare le lastre di Teladianium danneggiate dagli scontri nello spazio. L'idea è di riutilizzare le lastre danneggiate rifondendole al volo con dei piccoli naniti-meccanici. Le applicazioni in questo campo sono molteplici e gli scienziati Split sono seguiti molto da vicino dalle forze armate Split.

Recentemente i ricercatori Argon, Boron e Split hanno ricevuto cospicue somme da anonimi benefattori per accelerare e migliorare le loro ricerche. Sono donazioni come queste, semplici fondi per la ricerca, che il mercato scientifico necessita: un investimento oggi nelle nanotecnologie è un investimento sicuro che garantirà un profitto eccezionale a lungo termine. Pensate a quei Teladi che hanno creduto e investito nel Teladianium!
Remember: Good things don't come to an end: good things just stop. ~ [cit. Sean "Day[9]" Plott]

:xenon: Xenon Love! \#/ :xenon:
:split: Grill the Borons! :split:
:pirat: Real pirates (ab)use Jumpdrive (and Rum) :pirat:

User avatar
DannyDSC
Posts: 6362
Joined: Sun, 5. Dec 04, 21:32

Post by DannyDSC » Sat, 20. Nov 10, 17:39

Sortita Boron a Famiglia Whi

E' recente la notizia secondo cui alcune navi Boron sono state sorprese a sparare contro navi Split in Famiglia Whi. Secondo alcuni testimoni le navi Boron, una corvetta ed alcuni caccia, sarebbero arrivate dal settore EST ed avrebbero puntato le navi civili. La pattuglia Split a protezione del settore avrebbe prontamente risposto al fuoco cercando di salvare le navi da trasporto. Durante lo scontro, due caccia Boron e un vascello di classe TP Split sono andati distrutti prima che la brigata nemica battesse in ritirata. Un portavoce Split di cui non si conosce il nome, ha accusato violentemente il governo Boron di Terrorismo, precisando che nella nave da trasporto andata distrutta fossero presenti alcune scolaresche di bambini Split, in gita allo spazioporto. Alcuni piloti di navi mercantili intervistati sul posto hanno dichiarato che la sortita di navi nemiche ha colto tutti di sorpresa, ma che la cosa molto strana era il modo in cui venivano pilotate, ossia come se procedessero solamente in linea retta, e che il trasporto andato distrutto sia stato speronato dal Python della pattuglia Split. Il Governo Boron si è dichiarato estraneo all'accaduto, precisando che nessuna delle loro navi militari era diretta in Famiglia Whi ma assicurando l'apertura di un'inchiesta
EX Egosoft Translator

User avatar
Lucateo
Moderator (Italiano)
Moderator (Italiano)
Posts: 2171
Joined: Thu, 1. Jul 10, 11:11

Post by Lucateo » Sun, 21. Nov 10, 22:53

Conferenza Argon sulla lotta al contrabbando

Sono stati presentati oggi i tanto attesi dati annuali sulla lotta al contrabbando nei settori della federazione Argon. La conferenza stampa si è tenuta all’avamposto militare di Colline di Aladna anche se inizialmente si era parlato del settore Terra di Luce. Le misure di sicurezza sono state ingenti ed è stato permesso solo a pochi giornalisti pre-selezionati di poter accedere alla zona militare. Alla conferenza stampa erano presenti le più alte cariche di polizia della Federazione mentre è stato assente il tanto atteso colonnello delle Forze militari Argon dei settori ovest della Federazione,impegnato molto probabilmente nella caldissima situazione a Terra di Luce,sostituito dal tenente-colonnello della medesima zona. I dati presentati hanno evidenziato un notevole incremento del valore di merce sequestrata(+18%) e di contrabbandieri scoperti nei settori della Federazione (+11%).
Naturalmente è stato discusso il caso del TL intercettato. Le forze di polizia lo hanno descritto come “un’operazione eccezionale”, “una grande prova di forza e efficienza” ma hanno avvertito che si è trattato di un caso molto singolare.
«Effettivamente è molto raro che i contrabbandieri si spingano a utilizzare navi di queste dimensioni,per ovvi motivi. Dobbiamo vedere questo caso come un possibile avvertimento:se i contrabbandieri hanno trovato l’audacia di utilizzare addirittura un Teladi Albatross per i loro sporchi affari significa che si ritengono in grado di eludere la nostra rete con grande facilità. In realtà la tendenza verso la quale ci si sta dirigendo è l’utilizzo di navi decisamente più piccole e veloci. In meno di sei mesi abbiamo intercettato centinaia di ricognitori carichi di merce illegale.»
E’ stato lanciato un forte avvertimento alle società di trasporto: « Da ora in poi abbatteremo qualsiasi nave carica anche solo di piccole quantità di merce illegale senza scortare il vascello a una stazione militare. Non possiamo più permetterci che i contrabbandieri utilizzino le società di trasporto,spesso fittizie, come copertura».
Al termine della conferenza stampa abbiamo avvicinato il tenente- colonnello dei settori Ovest chiedendogli cosa pensasse della difficile situazione con i Paranid. Il tenente-colonnello ci ha risposto che,dopo l’attacco Paranid, il senato Argon sta prendendo in considerazione qualsiasi possibilità,diplomatiche e non. Staremo a vedere.

N.F.U (News from Universe)
Image

User avatar
Capux
Posts: 2141
Joined: Sat, 31. Oct 09, 22:17

Post by Capux » Sun, 21. Nov 10, 23:39

IBC NEWS - RIPARTE IL REWSC : 5° EDIZIONE

Ancora una volta è stato organizzato uno dei più difficili raduni per gli sportivi di tutto l'universo: il Rolk's Extreme Water Sports Contest. La 5 edizione del raduno dedicato alla memoria del re Boron Rolk, morto in un incidente, presenta nuovi concorrenti, nuove sfide e nuovi luoghi.
Ma che cos'è davvero il REWSC?

Il Rolk's Extreme Water Sports Contest è stato organizzato per la prima volta 5 Jazura fa su richiesta della principessa Lar Menelaus, per onorare la memoria di suo padre.
Fino alla quarta edizione solo Boron ed Argon hanno partecipato a questa spettacolare quanto letale competizione, e molto spesso si sono verificati decessi di atleti fisicamente impreparati per le gare a questo livello. Al di la di questi fatti, nel REWSC ha sempre trionfato lo spirito sportivo, motivo per cui questo torneo è sempre stato riproposto, sebbene con nuove misure di sicurezza. In più occasioni nelle sfide si sono cimentati anche alti funzionari dei governi Boron e Argon, sebbene in condizioni meteo meno difficile di quelle standard previste dalla competizione.

In questa edizione sono state introdotte delle restrizioni per impedire ad atleti impreparati di partecipare, e solo pochi saranno ammessi. Infatti, i partecipanti dovranno superare un esame di ammissione per testare la loro capacità di resistenza e le loro abilità nei vari sport in condizioni estreme.

Si amplia comunque il numero dei concorrenti: si sono uniti anche i Teladi e alcuni Split al Contest oltre che un Paranid, che promette di fare faville questo jazura.

Cambiano e aumentano anche i luoghi delle gare: la regata più famosa, la Rolk Ocean Race, lunga ben 23.652 mmA (miglia marine Argon, che sono circa 2,03 Km), si svolgerà sul pianeta Tethys a Nube di Atreus: infatti in questo periodo il pianeta è in pieno inverno e la sua superficie spazzano venti fortissimi di anche 190-210 Km/sezura. La regata delle derive, invece, si svolgerà sul pianeta Oceania a Frontiera di Menelaus, e non su Garleth Prime (Forziere del Tesoro) come il Jazura scorso.
Per gli sport su tavola, quali Surf, Windsurf e Kite Surf si svolgeranno sul pianeta Phobass IV, nel settore Stasi da Canapa, sulla cui superficie si vengono a formare anche onde di 1Km di altezza.
Le gare di Sci Nautico, Nuoto, Pallanuoto, Tuffi, Apnea e Pesca Sportiva verranno tenute invece a Tre Mondi, sui tre pianeti del sistema a seconda delle esigenze sportive.

Numerosi i partecipanti che hanno già superato i test di ammissione: tra questi Masudi Ga, noto nuotatore vincitore del Boron Swimming Mile, Yohannis Enreaudis Garevonis III, surfista vincitore dell'Universal Surf Trophy. Non mancheranno Dal Gissarno e Mik Landa, tuffatori Argon, e Mnk P'Tlt, campione in carica di Sci Nautico tra gli Split. Tra le new entries ha stupito molto Mr.C., che ha preferito mantenere l'anonimato. Iscritto sia alla regata delle derive (che quest'edizione presenta la classe unificata StarUniX) sia alla Rolk Ocean Race, ha impressionato nella sua abilità di timoniere polverizzando i record fatti registrare precedentemente dai campioni in carica sui percorsi di prova. Mr.C., molto misterioso, a quanto sembra è un pilota della Federazione Argon di non ben definite origini e che già si era distinto per la padronanza del suo caccia in combattimento. Tra le altre new entries ha stupito tutti Armanckessilon, che ha dato prova di incredibile padronanza del suo windsurf, domando e cavalcando un'onda alta 750 metri sul pianeta Phobass IV. Armanckessilon è, ora come ora, unico partecipante Paranid al Contest essendo l'acqua non molto apprezzata da queste creature.

Per ora ci fermiamo qui in attesa che inizino le gare e che arrivino i risultati. Dalle premesse sembra che questa edizione sarà spumeggiante e ricca di emozioni, quindi non perdete i nostri sucessivi appuntamenti!
Per chi disponesse inoltre della olovisione interplanetaria, sappia che potrà seguire le gare in diretta sui canali IBC5, IBC6 e IBC7.
Per ora è tutto, a presto con gli aggiornamenti su questo fantastico evento!

Torel Bengra - Interactive Broadcasting Corporation (IBC) News
Last edited by Capux on Mon, 4. Jul 11, 23:37, edited 1 time in total.
ImageImageImageImage

User avatar
-Dna-
Posts: 15779
Joined: Mon, 3. Jan 05, 14:11

Post by -Dna- » Mon, 22. Nov 10, 00:40

Il miglior affare del Mozura.

Gruppo di pazzi acquistano vecchia miniera esaurita

Trapanassiss Korsarius XI, ultimo Teladi di una famiglia ormai in bancarotta, ha fatto i salti di gioia lo scorso Tazura dopo aver firmato un trattato multi milionario per la vecchia miniera di famiglia a Fiducia di Hatikvah. Sessanta Milioni di Crediti, abbastanza per saldare i debiti, risarcire i finanziatori e comprare una nuova miniera e costruirla a Seizewell.

Poco si sa sui compratori: all'offerta base era di un Milione di Crediti, troppi per qualsiasi pazzo, eppure i compratori si sono presentati con ben 60 Milioni già trasferiti sul conto del Teladi. Commosso dalle lacrime, e dall'enorme profitto fatto per un rottame, il Teladi ha subito accettato e lasciato la stazione arrugginita sul suo vecchio ricognitore. I compratori, due uomini e una donna tutti di origine Argon, sono arrivati alla stazione su una Corvetta Paranid, hanno raggiunto il bar dove il Teladi era rimasto a bere Space Fuel per affogare la tristezza, e hanno firmato il contratto.

Per quanto riguarda la stazione, tutti i filoni minerari sono esauriti. L'asteroide, dopo trenta Jazura di estrazioni senza sosta, è ormai cavo e vuoto. Il campo d'asteroidi in cui era stata costruita la miniera si è fatto talmente fitto e impraticabile che solamente i caccia e alcune Corvette riescono ad attraversarlo.

Pazzi spendaccioni? Nostalgici delle miniere? Semplicemente Argon? E chi può dirlo!

Il miglior affare del Mozura.
Remember: Good things don't come to an end: good things just stop. ~ [cit. Sean "Day[9]" Plott]

:xenon: Xenon Love! \#/ :xenon:
:split: Grill the Borons! :split:
:pirat: Real pirates (ab)use Jumpdrive (and Rum) :pirat:

TheStiG96
Posts: 65
Joined: Tue, 12. Oct 10, 14:27

Post by TheStiG96 » Tue, 23. Nov 10, 21:11

Argon Federation News: Riparte la JSFC

Il settore Fortuna di libertà, che fu acquistato dalla Jonferco, corporazione di un plurimilionario, divenne famoso per le sue corse spaziali disputate in diversi circuiti.
Dopo diverso tempo, la Jonferco fa ricominciare il Jonferco Space Formula Championship, la nuova edizione del noto campionato di corse spaziali.
Il settore è stato sgombrato per il 15% dai detriti di asteroidi e altri ammassi, e recentemente sono state costruite strutture per tenere in quella zona le corse spaziali.
Il Campionato è diviso in diverse fasce:

M5 Junior: Nel campionato M5J si usano le M5 delle razze, ognuna senza potenziamento accelerazione. Per ovviare alla scarsa esperienza di volo di alcuni novellini la percentuale di manovrabilità massima delle navi è stata settata al 25% di prestazioni in più massimo. Nel campionato M5J partecipano la squadra Jonferco Racing Junior, Argon Formula Team Junior, Racing Team Split e il Boron Official Team.
Le navi usate sono le M5 delle razze, con opportune modifiche, ovvero dei comandi speciali apposta per le corse, un proiettore del gravidar speciale (per indicare i checkpoint e le partenze) e un sistema booster avanzato.

M5 Extreme: Nel campionato M5X si usano le M5 delle razze, con potenziamento accelerazione, manovrabilità al massimo e potenziamento del motore al massimo. Solo alcuni piloti sono riusciti a entrare in questa classe, a causa della difficoltà di guida delle navi. Nel campionato partecipano la Jonferco Racing X, la Agon Formula Team Pro, Paranid Racing Extreme e il Nathan Memorial Team, gestito dai Goner.
Le navi usate sono semplici M5 con le modifiche della classe precedente, ma con l'aggiunta del Sistema di Recupero dell'Energia (SREK) che fa aggiungere al booster una piccoal percentuale ottenuta tramite l'assorbimento dell'energia degli scudi installati nella nave.

I circuiti del campionato sono 4, ognuno con la lunghezza tra i 20 e 30 Km con 4 o 5 segnali di salto.
Il campionato M5J è già iniziato, mentre per l'M5X sono ancora in fase di test dei circuiti e delle navi.
Tutto l'evento verrà finanziato dalla Jonferco.


Restate sul AFN Sport per seguire le novità.

sebashaw
Posts: 463
Joined: Fri, 5. Nov 10, 21:27

Post by sebashaw » Tue, 30. Nov 10, 23:03

ARGON NEWS - SCOMPARSA RAGAZZA ARGON

Ieri nello Spazioporto Commerciale Argon a Fortuna di Elena é stata segnalata la sparizione di una ragazza Argon di nome Susie. La giovane stava visitando la stazione assieme ai genitori durante una vacanza quando ad un certo punto é sparita dalla loro vista . Le autorità del posto sono state subito informate, ma duarante le ricerche sembra si sia scoperta un'operazione clandestina di alcuni pirati che erano riusciti a passare i controlli.
Non é stato reso neto cosa ci facessero dei pirati a Fortuna di Elena, ne se sono stati loro a rapire Susie; secondo alcuni testimoni dalla stazione si sarebbe allontanato un TS poco dopo che suonò l'allarme generale e alcuni sospettano che la ragazza sia stata presa in ostaggio dato che sembra non esserci più alcuna sua traccia all'interno della stazione.[/b]

Post Reply

Return to “L'Universo della Trilogia di X”