[TC] Gestione emergenze OOS tramite una forza di intervento rapido droni

Discussioni generali sui giochi della Egosoft, tra cui X-BTF, XT, X², X³, X³TC, X³AP.

Moderator: Moderatori per il Forum Italiano

Post Reply
DoMoStoR
Posts: 117
Joined: Wed, 9. Jun 10, 00:40

[TC] Gestione emergenze OOS tramite una forza di intervento rapido droni

Post by DoMoStoR » Tue, 15. Jun 10, 16:48

=================================================
[TC] Gestione delle emergenze tramite F.I.R. operando OOS
--- mini-guida sull'utilizzo “alternativo” dei droni by DoMoStoR ---
=================================================


Guida disponibile anche via Rapidshare in formato PDF:
http://rapidshare.com/files/399296768/_ ... R.pdf.html


F.I.R. - Forza di Intervento Rapido droni


Normalmente i droni nel mondo di X sono relegati al ruolo secondario di scorta on-demand, tipicamente forniti in dotazione ai TL/TM/TS e lanciati in automatico alla bisogna dal commerciante di turno in pericolo, nella speranza, spesso mal riposta, di riuscire a distrarre gli attaccanti, jumpare e salvarsi. In questo scenario essi sono considerati, dalla maggior parte dei giocatori, un vuoto a perdere.

In realtà esiste un secondo modo di gran lunga più efficace (e devastante) di utilizzarli e riutilizzarli, fermo restando che il metodo classico di scorta dei TS deve essere sempre e comunque applicato per la tutela della flotta commerciale.


I requisiti per poter far pratica con questa semplice tecnica sono:

1) Possedere (acquistare o fabbricare) grandi quantità di droni (Keris o MKII)

2) Avere un TL/M1 o M6/M7 con Hangar da riservare esclusivamente al F.I.R.


DRONI – QUALI UTILIZZARE


I droni normali sono stati esclusi in partenza perché troppo deboli e lenti rispetto agli altri due modelli. Al contrario quelli MKII sono i migliori da utilizzare fra i tre disponibili poiché, oltre ad essere i più veloci (e la velocità in una forza di intervento rapida appare essenziale), possono essere ottenuti tramite un complesso di piccole dimensioni (tipicamente 8/12 farm) per raggiungimento delle quantità richieste per nave (da 500 a 2000) mentre le eventuali eccedenze potranno essere in parte mantenute su di un TS magazzino per rifornire la flotta delle eventuali perdite, in parte distribuite ai TS in sostituzione dei meno performanti droni standard o vendute direttamente in fabbrica o al dettaglio.


NAVI ADATTE

Non tutte le navi, anche se rispettano i requisiti, sono adatte. Per esempio il metodo che andrò a descrivere apparentemente (!?) sembra non funzionare con l'M1 Teladi.

Le navi testate (finora) con successo con tutte le classi di droni sono:

Aran
Ascensore Atmosferico
Astraeus Hauler
Deimos
Hyperion Vanguard
Orca
Panther
Raptor

Le navi testate (finora) non adatte ad utilizzare i droni sono:

Condor



COME TESTARE LA COMPATIBILITA' DI UNA ASTRONAVE CON I DRONI

In un settore dove NON sono presenti nemici lanciare un singolo drone dalla nave di cui vogliamo testare la compatibilità. Abilitiamo e disabilitiamo più volte in rapida successione l'ATS portandolo al massimo, il modo da velocizzare il tempo del gioco. A questo punto, non essendoci nemici nell'area, se la nave è compatibile con il rientro-droni, l'unità dovrebbe già trovarsi all'interno della nave da cui è stata lanciata. Se invece continua a trovarsi fuori, vuol dire che quella specifica classe di navi non potrà essere usata con il F.I.R.


LA SCELTA

Il ogni caso (imho) il “best buy” consigliabile per creare una forza d'attacco/difesa rapida è il Deimos dei Paranid. I motivi sono evidenti:

1) Possiede un hangar adeguato a trasportare 500 MKII
2) E' discretamente veloce in rapporto alle caratteristiche (armi/scudi/stiva)
3) Può fornire in OOS supporto con armi anti-caccia e missili anti-capital ai droni
4) Detiene un'eccellente scudatura che gli consente di resistere mentre i droni operano
5) E' dotato di un hangar che gli consente un minimo ma funzionale supporto M3+
6) Costa molto meno di un M1, ed è più facile da equipaggiare


Configurazione consigliata per il Deimos (in ottica F.I.R.) :


- SCUDI -

Quelli massimi disponibili per la classe


- ARMI -

GSS x 8 frontali (anti M6/M7)
CTR x 8 sinistra/destra/superiore/inferiore (anti Caccia)
CPAE x 2 posteriore (difesa missili)

Tutte le torrette dovrebbero essere impostate su ATTACCA NEMICO. Al limite solo quella posteriore su DIFESA MISSILI.


- MISSILI -

10 Firestorm con possibilità di uso 100% - in funzione OOS anti-capital, le quali scorte saranno da controllare tassativamente dopo ogni missione.

Nei settori Pirata e quindi al 99% con target esclusivo pattuglie, si può optare (se disponibili e compatibili) per missili multi-testata, maggiormente adatti allo specifico scenario: cyclone, typhoon, tornado, etc.; o su missili dotati di maggiore velocità e precisione (tempest): insomma...la dotazione missilistica per il F.I.R. dovrebbe essere sempre calibrata in rapporto ai tipi fenomenici probabilistici che nella pratica quotidiana d'uso si potrebbero presentare.


- STIVA -

500 droni MKII
Il restante spazio-cargo: CE (poco più di 600 pz.)

N.B.

Nel caso specifico del Deimos le CE possono essere ridotte per aumentare il numero dei droni a patto di avere un paio di caccia all'interno dell'M7 adibiti esclusivamente a rifornimento CE ovvero con le stive piene di celle di energia: indicato a questo scopo il caccia Blastclaw Prototipo (con capienza stiva 650) che possiamo farci “prestare” senza grandi difficoltà da qualche pirata di passaggio, e che al netto (x2) ci consentirà di avere un'autonomia extra di circa 1200 CE.


ATTENZIONE IMPORTANTE!

Utilizzare questa tecnica solo in remoto (OOS). Se siamo fisicamente presenti nel settore, il numero di droni lanciati, sommato agli oggetti del settore e agli effetti grafici di un migliaio di laser in contemporanea, potrebbero rallentare notevolmente il gioco fino a farlo collassare (sistema operativo compreso) sui PC meno potenti. Uomo avvisato...


ATTENZIONE MOLTO MOLTO MOLTO MA MOLTO IMPORTANTE!

I droni NON rientreranno MAI sulla nave madre (in questo caso il Deimos) fintantoché nell'area sarà presente anche un singolo nemico per cui bisognerà eliminare le forze ostili residui presenti in zona (anche se lontanissime) prima ordinare il rientro. Se, inoltre, ci si scorda di dare il comando (globale) di rientro, perché impegnati a fare qualcos'altro da qualche altra parte... tutti i droni si riuniranno felici nel paradiso delle intelligenze artificiali quando la loro energia arriverà a zero (personalmente mi è già successo una volta con un Panther: - 800 MKII nel settore dell'HUB Xenon). Insomma il F.I.R. È uno strumento molto potente ma va gestito con attenzione e tenuto sotto controllo in particolare durante le fasi di movimentazione dei droni.


COME ESEGUIRE UN ATTACCO CON I DRONI

Per prima cosa si individua il portale più vicino al nemico/i da abbattere (ecco spiegato il perché siano preferibili se non vivamente consigliati buoni scudi sulla nave madre). Si comanda al nostro mezzo di jumpare sul portale precedentemente individuato e, subito dopo essere entrati nel settore ostile, si lanciano via OOS tutti i droni (più sono meglio è)... successivamente, tramite il menù della carrier o tramite quello di uno dei droni lanciati, si impartisce il comando GLOBALE agli MKII che si ritiene più appropriato in rapporto allo scenario ostile:


trasmetti alle mie navi nel settore >>> trasmissione settore: droni... >>>

>>> Attaccare...
>>> Attaccare tutti i nemici
>>> Proteggere...

...un errore di valutazione sul tipo di comando da impartire può portare alla perdita di alcuni droni, alla distruzione della nave madre o del TS da proteggere (o di un altro mezzo sotto il fuoco nemico). Quindi attenzione.


COME FAR RIENTRARE I DRONI SULLA NAVE MADRE

Una volta eradicati gli ostili dal territorio, la priorità sarà quella di far tornare il più rapidamente possibile gli MKII (o i Keris) sulla nave madre, prima che finiscano l'energia, tramite il comando GLOBALE (ovvero valido per tutti i droni e non per il singolo drone) con uno di quelli disponibili:

trasmetti alle mie navi nel settore >>> trasmissione settore: droni... >>>

>>> Seguimi
>>> Proteggi Me

>>> Seguire... o Proteggi nave...


(riferito alla nave base originaria dalla quale i droni sono stati lanciati o anche ad un'altra nostra nave nelle vicinanze con capacità di far da base agli stessi)...sì è possibile anche trasferirli “al volo” su un'altra nave compatibile presente nel settore (spazio stiva permettendo)...e i droni, ricevuto il comando globale, verificata la non-presenza di nemici nell'area rientreranno ad uno ad uno nella pancia del carrier pronti per un nuovo utilizzo a costo zero.


POSSIBILI PERDITE

Raramente durante questo tipo di combattimento (500/6000 droni via OOS) si verificano perdite tra le nostre fila...ovviamente dipende dalla quantità di droni schierati sul campo, dal tipo di nemico e dal numero di navi e di armamenti che andremo ad affrontare.


DURATA EFFETTIVA DELL'INGAGGIO

Anche qui dipende dal tipo e dalla quantità di droni lanciati, dal numero e dalla classe delle navi del nemico ma poi, a prescindere dalla situazione all'interno del settore, alla fine il risultato sarà sempre lo stesso: una volta raggiunti fisicamente i bersagli, i droni minuto in più minuto in meno, normalizzeranno l'intera l'area.


ESEMPIO TIPICO DI INGAGGIO (metodo F.I.R.)

Sistema:
Muso Bluastro

Scenario:
500 droni MKII versus M7 Xenon Q (senza scorta!)

Obiettivo prefissato:
Mettere in sicurezza il settore per gli UT in arrivo.

Tempo impiegato per eliminare la minaccia:
8 secondi.

Perdite fra i droni:
Nessuna.

Danni alla nave madre (Deimos):
Nessun danno.

La nave madre è intervenuta in battaglia?
No. Non ne ha avuto il tempo: l'ostile non è sopravvissuto abbastanza a lungo per consentire all'M7 di giungere a distanza minima di fuoco in rapporto alle armi in dotazione (3,46 km).



SCREENSHOT

F.I.R. - Fase iniziale dell'attacco – Il Deimos è appena giunto nel settore (portale Sud), lo Xenon Q è vicino alla centrale solare...

Image


F.I.R. - Fase intermedia dell'attacco – Lo Xenon Q ha indivituato il Deimos ed inizia a dirigersi rapidamente verso di esso. :D Il Deimos nel frattempo ha lanciato gli MKII che si avvicinano e in un attimo sono addosso al Q, il quale, chissà :?, probabilmente fino all'ultimo aveva sperato che quello sciame fosse composto da droni da carico diretti verso la Centrale solare...e, si sa, la speranza è l'ultima a morire: per la precisione otto secondi prima dell'M7 nemico.

Image




ULTERORI UTILIZZI

Questa tecnica può essere usata in OOS anche durante le ronde in solitaria o meno, anche in wing o con più unità aggregate che operano in sincrono scortando un leader (es. 5 Deimos = 2500/3000 MKII) oppure con il comando di pattuglia...tuttavia, in wing, è bene precisarlo, il F.I.R. potrebbe risultare di non pratico utilizzo vista la diversità dei menù e dei relativi comandi rispetto alla singola nave.


>>> Difendi Posizione


nel qual caso, subito dopo essere stati avvisati che il nostro difensore è sotto attacco si dovrà visualizzare il più rapidamente possibile la mappa del settore in cui sta avvenendo l'attacco, per lanciare i droni da remoto ordinandogli di puntare sempre sul bersaglio più pericoloso in rapporto allo scenario che abbiamo di fronte, e via via sui meno importanti (se ci sono) per poi farli rientrare con una delle opzioni di comando globali. Nel caso di pattugliamenti si può diminuire il numero delle CE ed aumentare quello dei droni visto che nella peggiore delle ipotesi si effettuerà (se impostato) un lancio di emergenza all'interno dello stesso settore.



CONCLUSIONI

Il F.I.R. può essere utile anche per liberarci rapidamente della polizia quando ci “scordiamo” di riconsegnare una nave abbandonata al legittimo proprietario o, aumentando il numero dei droni (> 500), lo si può utilizzare come strumento per “piallare” brutalmente (senza spreco di missili o perdite ingenti di costose navi) da remoto i settori nemici, stazioni comprese :twisted:. I piloti dell'universo di X più temerari potrebbero addirittura eliminare la dotazione di armi e missili dalla nave madre in modo da aumentare lo spazio disponibile per lo stoccaggio dei droni... e volendo nessuno ci vieta di mettere in sicurezza in un settore adiacente la nave madre, una volta lanciati i droni e impartiti gli ordini di attacco, per poi farla rientrare senza pericolo nell'area dello scontro, ad operazione conclusa.


La forza di questo metodo sta nella velocità e numero dei droni, che li rende una sorta di rullo compressore inarrestabile, una macchina di morte tanto potente quanto rapida, un vorace sciame di locuste spaziali.



DoMoStoR
Last edited by DoMoStoR on Sat, 10. Jul 10, 17:40, edited 3 times in total.

User avatar
-Dna-
Posts: 15872
Joined: Mon, 3. Jan 05, 14:11
x4

Post by -Dna- » Wed, 16. Jun 10, 10:56

Interessante tattica di combattimento, rispecchia il caro vecchio Argon Griffon di XTM che produceva e lanciava Droni a manetta :twisted:

Una domanda: c'è un modo per far si che i Droni escano e rientrino automaticamente in remoto senza che io sia lì presente a giocare a scacchi e lanciarli manualmente? Sarebbe davvero ottimo poter mettere decine di economici TL in giro per l'universo carichi di Droni che verranno lanciati e recuperati automaticamente ad ogni puntino rosso individuato 8)
Remember: Good things don't come to an end: good things just stop. ~ [cit. Sean "Day[9]" Plott]

:xenon: Xenon Love! \#/ :xenon:
:split: Grill the Borons! :split:
:pirat: Real pirates (ab)use Jumpdrive (and Rum) :pirat:

DoMoStoR
Posts: 117
Joined: Wed, 9. Jun 10, 00:40

Post by DoMoStoR » Wed, 16. Jun 10, 13:01

-Dna- wrote:Interessante tattica di combattimento, rispecchia il caro vecchio Argon Griffon di XTM che produceva e lanciava Droni a manetta :twisted:
Non so se sei d'accordo ma il metodo F.I.R. come capacità distruttiva è secondo solo allo sbarramento missili dell'M8 eseguito in remoto (con la differenza che i missili non li puoi riutilizzare una volta lanciati, i droni invece sì).

-Dna- wrote:Una domanda: c'è un modo per far si che i Droni escano e rientrino automaticamente in remoto senza che io sia lì presente a giocare a scacchi e lanciarli manualmente?
Magari fosse possibile! Attualmente che io sappia non solo non esiste modo per farlo nel gioco liscio ma non esiste né fake patch né script o mod che lontanamente possa aiutare in questo senso.


Modalità OT / on
SpoilerShow

Sulle navi compatibili bisognerebbe aggiungere un menù del tipo

>>> Pattuglia usando droni

...e la nave di ronda, avvistati i nemici, dopo aver lanciato i droni dovrebbe mettersi in sicurezza in automatico sulla più vicina stazione o meglio ancora jumpare in un settore adiacente, per poi rientrare (sempre in automatico) nell'area ripulita, per recuperare i droni sopravvissuti e riprendere il pattugliamento (e magari mandarti un messaggino se gli occorrono nuovi MKII).

Una simile modifica non presenterebbe una grossa difficoltà implementativa anche a livello ufficiale con la 3.0... si tratta di duplicare un comando già esistente modificandone di poco il comportamento)...e non stravolgerebbe le meccaniche del gioco ma anzi, aumenterebbe le varietà di attacco e difesa a disposizione del giocatore, dandogli la possibilità sperimentare nuove tattiche militari.
Modalità OT / off

-Dna- wrote:Sarebbe davvero ottimo poter mettere decine di economici TL in giro per l'universo carichi di Droni che verranno lanciati e recuperati automaticamente ad ogni puntino rosso individuato 8)
Per quanto riguarda i TL...è una cosa che potrebbe essere già possibile ora (devo fare qualche esperimento) visto che i TL/TS lanciano i droni quando sono in pericolo cosa potrebbe succedere se prendo un TS e lo metto in pattuglia da solo (o in un gruppo) con la stiva piena di droni? Quanti ne potrebbe buttare fuori in automatico su diciamo 3000?

User avatar
-Dna-
Posts: 15872
Joined: Mon, 3. Jan 05, 14:11
x4

Post by -Dna- » Wed, 16. Jun 10, 13:08

DoMoStoR wrote:Per quanto riguarda i TL...è una cosa che potrebbe essere già possibile ora (devo fare qualche esperimento) visto che i TL/TS lanciano i droni quando sono in pericolo cosa potrebbe succedere se prendo un TS e lo metto in pattuglia da solo (o in un gruppo) con la stiva piena di droni? Quanti ne potrebbe buttare fuori in automatico su diciamo 3000?
La nave deve essere in grado di resistere almeno ad un attacco dato che se viene distrutta in un colpo solo (come spesso accade ai TS) non lancia nemmeno un Drone, quindi eviterei i TS.

Se qualsiasi nave li lancia da soli si potrebbe fare un sistema di rifornimento automatico (usando i software di logistica) in modo che ogni TL-pattuglia abbia sempre con se una scorta di Droni, però alla lunga sono davvero moltissimi crediti buttati.

Usare l'attacco in OOS guardato è si utile, ma non efficiente.
Remember: Good things don't come to an end: good things just stop. ~ [cit. Sean "Day[9]" Plott]

:xenon: Xenon Love! \#/ :xenon:
:split: Grill the Borons! :split:
:pirat: Real pirates (ab)use Jumpdrive (and Rum) :pirat:

Giulisk8
Posts: 1918
Joined: Thu, 29. Nov 07, 15:20
x3tc

Post by Giulisk8 » Wed, 16. Jun 10, 13:16

Pero' i TS non hanno hangar per farli rientrare.

- Hai gia' provato a fare dei test con i software speciale + carrier command + patrol per vedere se nei comandi combattimento o magari nei comandi aggiuntivi appaia qualcosa tipo "lancia tutte le navi / droni nell'hangar"?

- Hai visto che c'era un Octopus da reclamare nel primo screenshot? ^_^
No, non ci sono piu'. Sono uscito. Pero' c'e' Gigi, se volete.

DoMoStoR
Posts: 117
Joined: Wed, 9. Jun 10, 00:40

Post by DoMoStoR » Wed, 16. Jun 10, 13:32

-Dna- wrote: La nave deve essere in grado di resistere almeno ad un attacco dato che se viene distrutta in un colpo solo (come spesso accade ai TS) non lancia nemmeno un Drone, quindi eviterei i TS.
Infatti parlavo di "esperimento"... Prima un bel: save/game e poi si prova...se fallisce...esperimento concluso: load/game

DoMoStoR
Posts: 117
Joined: Wed, 9. Jun 10, 00:40

Post by DoMoStoR » Wed, 16. Jun 10, 13:40

Giulisk8 wrote:Pero' i TS non hanno hangar per farli rientrare.
- Hai gia' provato a fare dei test con i software speciale + carrier command + patrol per vedere se nei comandi combattimento o magari nei comandi aggiuntivi appaia qualcosa tipo "lancia tutte le navi / droni nell'hangar"?
No. I TS (e molte altre navi), come ho scritto anche a -Dna-, sono tutte da sperimentare.

Giulisk8 wrote: - Hai visto che c'era un Octopus da reclamare nel primo screenshot? ^_^
Troppa fatica e troppe CE di jump per un misero Octopus... :)

Giulisk8
Posts: 1918
Joined: Thu, 29. Nov 07, 15:20
x3tc

Post by Giulisk8 » Wed, 16. Jun 10, 16:52

tutte le navi sprovviste di hangar escludile gia' in partenza

e' un dato di fatto (e conosciuto da quasi tutti) che senza hangar, un drone qualsiasi non potra' mai rientrare da solo nella sua nave "base"

In effetti mi meraviglia il caso del Condor... Come mai i droni non riescano a ri-attraccarvi...
No, non ci sono piu'. Sono uscito. Pero' c'e' Gigi, se volete.

DoMoStoR
Posts: 117
Joined: Wed, 9. Jun 10, 00:40

Post by DoMoStoR » Wed, 16. Jun 10, 18:42

Giulisk8 wrote:tutte le navi sprovviste di hangar escludile gia' in partenza

e' un dato di fatto (e conosciuto da quasi tutti) che senza hangar, un drone qualsiasi non potra' mai rientrare da solo nella sua nave "base"

In effetti mi meraviglia il caso del Condor... Come mai i droni non riescano a ri-attraccarvi...
Mai dire mai: le navi sono veramente tante ma tante e magari nel mucchio se ne trova una che è l'eccezione alla regola e che è sfuggita a tutti (stile Condor ma al contrario), in questo senso intendevo...


EDIT:

Queste battaglie con i droni durano veramente una manciata di secondi...!
Ho appena salvato da remoto un UT liv. 25 con scafo al 30% da una pattuglia pirata di 6 elementi utilizzando un Panther con 1.000 droni MKII
Ne sono rientrati 999! :D
(anche se di UT liv. 25 in 12h me ne hanno fatti fuori 6 gli Xenon). :evil:

FOX 19
Posts: 274
Joined: Tue, 3. Jun 08, 02:42
x3tc

Post by FOX 19 » Thu, 17. Jun 10, 22:47

se posso permettermi 2 considerazioni:

1) (leggermente - ma non molto un pò ot) avevo il prblema che i miei TS di supporto alle stazioni venissero a volte lentamente decimati dal piratucolo domenicale di turno. a volte anche navi come i mistral 8abbastanza veloci) ma non gli UT/ST. chieramente la differenza era nel software di commercio MK 3. Dunque, chiaramente la soluzione implica una certa "spesa" ma ho testato che anche i TS, armati di SW di commercio MK 3 con i droni reagiscono sputando i droni, se sotto attacco. Ho ridotto notevolmente le perdite dei TS.

2) ormai tutte le navi importanti (anche le M1) partono tutte con almeno 40 o 50 droni; in caso non fossero da sole sufficenti a sgominare la marmaglia (a volte anche coi caccia), avendo tempo prima che una M2 o M1 o M7 venga falciata dal "Q" di turno, gli faccio liberare le simpatiche canaglie. Una volta terminato il tutto, con un TS con trasporto internavale, ripristino la perdita.

FOX 19

tralux
Posts: 4680
Joined: Sun, 22. Feb 04, 14:07
x3tc

Post by tralux » Fri, 18. Jun 10, 08:41

Interessante la tecnica dei droni , molto ingeniosa.

:wink:
[X4] : la speranza è l'ultima a morire.
Ex Moderatore di X,X2.

DoMoStoR
Posts: 117
Joined: Wed, 9. Jun 10, 00:40

Post by DoMoStoR » Fri, 18. Jun 10, 11:58

@FOX 19
FOX 19 wrote:se posso permettermi 2 considerazioni:

1) (leggermente - ma non molto un pò ot) avevo il prblema che i miei TS di supporto alle stazioni venissero a volte lentamente decimati dal piratucolo domenicale di turno. a volte anche navi come i mistral 8abbastanza veloci) ma non gli UT/ST. chieramente la differenza era nel software di commercio MK 3. Dunque, chiaramente la soluzione implica una certa "spesa" ma ho testato che anche i TS, armati di SW di commercio MK 3 con i droni reagiscono sputando i droni, se sotto attacco. Ho ridotto notevolmente le perdite dei TS.
OT on/

Molti (e autorevoli) postatori di questo forum consigliano di non usare armi/missili sui TS: io assolutamente non concordo. A parte il discorso dei sempre mortali Xenon, per i Pirati armi a raggio/anticaccia (ove possibile), con missili settati su difesa missilistica con probabilità di uso 100% (siamo in OOS e i missili NON esplodono RIPETO NON ESPLODONO contro il TS che li lancia!). Missili da preferire in ordine: tempest/hurricane (se possibile) oppure eccedenze di magazzino (da valutare potenza e compatibilità mezzo). Poi se, nonostante tutto, il TS muore...muore Sansone con tutti i Filistei...

/OT off


2) ormai tutte le navi importanti (anche le M1) partono tutte con almeno 40 o 50 droni; in caso non fossero da sole sufficenti a sgominare la marmaglia (a volte anche coi caccia), avendo tempo prima che una M2 o M1 o M7 venga falciata dal "Q" di turno, gli faccio liberare le simpatiche canaglie. Una volta terminato il tutto, con un TS con trasporto internavale, ripristino la perdita.
M1/M2 40 droni? Sono POCHI...(e facciamocela questa benedetta fabbrica di droni, che non fa male alla salute!) Minimo 100 max. 300 (meglio Keris per via del volume). Li lanci solo se l'M1/M2 inizia ad avere gli scudi bassi o durante i soccorsi ad altri mezzi, in ondate di 15/20/25/50 dipende dal nemico che hai di fronte.



Ma, tornando in tema droni su TS: minimo (ma minimo!!!!) 35 MKII o Keris (MKII se abbonda lo spazio, Keris se lo spazio è limitato) a cui lo stesso commerciante probabilmente, appena potrà, aggiungerà 10 normali e a volte mosquito per la difesa missilistica. Attenzione anche nuova alla difesa missilistica integrata mosquito perché può modificare in automatico parametri dei missili precedentemente installati, e quindi non essere di supporto ai droni (a livello missilistico) in fase di offesa ma solo di difesa.


@tralux
Interessante la tecnica dei droni , molto ingeniosa.
Che dire... grazie a tutti coloro che hanno apprezzato la guida.

FOX 19
Posts: 274
Joined: Tue, 3. Jun 08, 02:42
x3tc

Post by FOX 19 » Fri, 18. Jun 10, 12:20

DoMoStoR wrote: ...(e facciamocela questa benedetta fabbrica di droni, che non fa male alla salute!)
ceeeeee l'hoooo..... :roll:

ma al momento ne carico intorno alla 50ina (più che altro, un diversivo in attesa dell'arrivo dei "nostri") sulle M1/2/7 e circa 20 o 30 sui TS (che avendo l'MK 3 poi jumpano via).

La fabbichetta (che produce anche altre cose) mi sforna 60 droni MK II ogni tanto: le fabbriche specifiche dei droni sono 2.

provero a caricare più droni sulle capital, solo che tra M1, M2 e M7 credo di averne circa una 40 (lo so.. parlo a gente di ben altro livello, ma anche 40 navi, da ri-equipaggiare, sperse nell'universo, non sono poche).

FOX 19

DoMoStoR
Posts: 117
Joined: Wed, 9. Jun 10, 00:40

Post by DoMoStoR » Fri, 18. Jun 10, 13:09

Tra le altre cose i droni avanzati sono ottimi compagni come scorta (da 1 a 6) quando combatti a bordo tuo M3 (anche durante le catture) con il comando “difendere me” al posto degli M5/M4 (ovviamente sono vuoto a perdere se non si ha un Deimos o altro mezzo adatto come base di supporto).

Post Reply

Return to “L'Universo della Trilogia di X”