No Man Sky

Discussioni su tutto ciò che non riguarda i giochi legati all'Universo-X (discussioni sulla tecnologia, altri giochi...). Si prega di leggere il regolamento prima di postare.

Moderator: Moderatori per il Forum Italiano

User avatar
DannyDSC
Posts: 6368
Joined: Sun, 5. Dec 04, 21:32
x4

Post by DannyDSC » Sat, 13. Aug 16, 13:50

Darrosquall wrote:Ma il mio timore più grande è che nel lungo periodo il gioco possa ripetersi molto e si perda un po' quel desiderio di andare avanti a giocare al piccolo esploratore, essendo tutto procedurale secondo me è inevitabile e si andrà un po' in sequenza a cercare nuove parole per il vocabolario, nuovi upgrade dalle basi lasciate da chissà chi in pianeti inesplorati e via discorrendo.

Poi una cosa che personalmente detesto, al momento, è il fov e la mappa stellare, tanto che la sto lasciando semplificata per andare al centro della galassia.

Poi secondo me sulle meccaniche semplificate, io la vedo come una scelta per il grande pubblico, soprattutto quello console che non è avvezzo ai survival e agli space sim. Vengo e mi spiego, perché può sembrare l'ennesimo rant anti console...

Le meccaniche survival, che senso ha inserirle se poi in fin dei conti nei pianeti ci sono risorse per farci vivere miliardi di persone? Sono tutte buttate lì senza senso alcuno. E devi lottare con l'inventario limitato, fare giri tra la tua tuta e l'astronave.

E' tutto il contrario rispetto all'idea di lasciare le robe "light" perchè è il fulcro è altro.

Proprio perché il fulcro dovrebbe essere altro, non ha senso che mi fai perdere tempo dovendo ricaricare ogni volta l'hyperdrive, scudi e le altre robine della nave. Se inserisci queste cose allora lo rendi più hardcore e seghi l'80 per cento delle risorse che si trovano in giro per i pianeti.

Per quanto riguarda invece l'atterraggio e l'attracco automatico alle stazioni secondo me invece è una porcata da qualsiasi lato la si guardi, però va beh.

Detto questo, il gioco mi ha fatto fare le 4 di notte, quindi non vorrei essere frainteso, i miei sono dubbi sul lungo periodo, ma al momento sono totalmente ingaggiato e ho voglia di esplorare. E' bellissimo da questo punto di vista e se verrà patchato a dovere, magari aprendo al modding su PC, usciranno fuori robe incredibili.
Ohhhh, quanto mi fa piacere leggere commenti anche "critici" ma soprattuto costruttivi! Posso dirti che sono daccordo più o meno su tutto, anche se atterraggio e attracco avrei fatto una scelta, stilosa.

Che ne dici di atterraggi e attracchi un pelo più realistici ma con un bel computer di bordo ( chissà da dove avrò preso l'idea :D ) che ti rende il tutto com'è ora? In questo modo, io e te e altri che vogliamo sentirci più su un simulatore realistico siamo + o meno contenti, mentre chi vuole un'esperienza più serena ( com'è ora del resto. Potrà non piacere ma ammetto che dopo aver esplorato 6 pianeti, è rilassante scendere senza paura di andarti a stampare. ) monta il computer di bordo ma al costo di 1 spazio dell'inventario della nave, quindi anche una sceltra a suo modo strategica.

Sulle risorse, penso che saranno oggetto di futuri aggiornamenti, fermo restando che la raccolta/utilizzo delle stesse cambierà con l'inserimento delle basi e delle capital. La base attuale è forse casual, ma potenzialmente possono tirare fuori qualcosa di interessante e un pò diverso dal solito. Considera però che molte delle risorse che al momento non usi saranno molto utili poco più avanti, sulle 20 ore. Posso dirtelo per esperienza personale.

E aggiungo inoltre,senza mettere spoiler, che a volte la sorpresa è dietro l'angolo, com'è successo a me ieri sera proprio mentre mi accingevo a spegnere la play. Non ti dico lo stupore quando ( e la conseguente giocata continuanata per quasi 1 ora ) mi è capitato. Parlo in positivo ovviamente :)
EX Egosoft Translator

User avatar
AmuroRei
Posts: 1306
Joined: Mon, 1. May 06, 17:12
x4

Post by AmuroRei » Sat, 13. Aug 16, 14:04

DannyD wrote: ( un X3 agli inizi se volete, con tutte le MISURE e i paragoni e le differenze del caso eh )
E' no, Danny se permetti X3 era molto più complesso all'uscita di No Man's
Sky!!

Qui per adesso è solo esplorazione con raccolta di materie prime sui pianeti,
e poi?

Anche a me piace esplorare e devo ammettre che i pianeti che hanno creato,
con la loro flora e fauna non sono niente male e sicuramente lo provero!

Ma per adesso quello che ho potuto vedere dai vari video è super
ripetitivo, inizi su un pianeta, ripari la nave e viaggi da un pianeta ad un altro,
sempre raccogliendo materie prime per le riparazioni, per arrivare
al centro dell'universo.... punto!!!!

Ora scusatemi ma c'era da fare di più in XR alla sua uscita, e non dite il
contrario! 8)

Comunque non è il paragone fra i due che m'interessa ma solo che escano
dei bei giochi spaziali tutto il resto non conta!!!

:)
Image

User avatar
DannyDSC
Posts: 6368
Joined: Sun, 5. Dec 04, 21:32
x4

Post by DannyDSC » Sat, 13. Aug 16, 14:18

AmuroRei wrote:
DannyD wrote: ( un X3 agli inizi se volete, con tutte le MISURE e i paragoni e le differenze del caso eh )
E' no, Danny se permetti X3 era molto più complesso all'uscita di No Man's
Sky!!
Ciao Amu, tranquillo non ho mai detto il contrario ne ho mai voluto dirlo, infatto ho specificato con tutte le misure del caso e sottolineando che non era un paragone proprio perfetto. L'ho anche specificato ;) All'epoca eravamo sul forum entrambi quindi sappiamo di cosa parliamo.

Qui per adesso è solo esplorazione con raccolta di materie prime sui pianeti,
e poi?
Esplorazione, imparare i linguaggi delle razze, migliorare la tua astronave e la tua tuta, studiare flora e fauna, andare in giro in cerca di altre navi ( lo facevamo anche su XTC no? ) e rovine che ti permetteranno di acquisire tecnologia e/o aumentare la tua reputazione con le razze presenti. Somma non sono tantissimissime cose, non ci sono le stazioni e i complessi lo so, ma proprio zero non lo definirei.

Anche a me piace esplorare e devo ammettre che i pianeti che hanno creato,
con la loro flora e fauna non sono niente male e sicuramente lo provero!
Mh..se parti già prevenuto ora ti consiglio di aspettare che scenda di prezzo o annuncino/inseriscano qualche patch per ampliare il gioco.

Ma per adesso quello che ho potuto vedere dai vari video è super
ripetitivo, inizi su un pianeta, ripari la nave e viaggi da un pianeta ad un altro,
sempre raccogliendo materie prime per le riparazioni, per arrivare
al centro dell'universo.... punto!!!!
E' un gioco non per tutti, come del resto qualunque gioco della serie X, Rebirth compreso, quindi capisco che possa non piacerti. Se ti piace il genere lo troverai divertente. Se questo genere ti dice poco o nulla meglio aspettare. E' come se ad un amante di Counter Strike gli dicessi di giocare e creare complessi con TC :D

Ora scusatemi ma c'era da fare di più in XR alla sua uscita, e non dite il
contrario! 8)
Dipende dai punti di vista, io in 20 ore ho visitato 6 pianeti e sono appena al terzo sistema stellare visitato, considerando anche che prima voglio farmi per bene l'orlo esterno, per poi andare pian piano verso il centro quando mi sarò stancato.

Comunque non è il paragone fra i due che m'interessa ma solo che escano dei bei giochi spaziali tutto il resto non conta!!!

:)
Allora ti consiglio di dare un'occhiata anche a The Long Jurney To Home, in uscita su Steam e console nel Q4 del 2016.

http://store.steampowered.com/app/366910/?l=italian

Sembra promettente e forse anche più vario di NMS, solo che è in 2d :)
EX Egosoft Translator

User avatar
Blasting gelatin
Posts: 968
Joined: Sat, 10. Nov 07, 12:45
x3tc

Post by Blasting gelatin » Sun, 14. Aug 16, 11:29

Mi piace questa recensione:

http://www.everyeye.it/articoli/recensi ... 30471.html
Non dimentichiamoci poi che anche se semplici e dilatate all'inverosimile, No Man's Sky nasconde tra le stelle almeno due diverse trame (non ne escludo una terza, visto che di tre storyline parla Sean Murray in una recente intervista): una vi porterà passo passo verso il centro della galassia, e l'altra tra le "braccia" del mistico Atlante. Sono trame in senso lato, naturalmente, frammenti spesso distorti di realtà che acquisiremo strada facendo.
Questo mi incuriosisce.

User avatar
DannyDSC
Posts: 6368
Joined: Sun, 5. Dec 04, 21:32
x4

Post by DannyDSC » Sun, 14. Aug 16, 16:11

Blasting gelatin wrote:Mi piace questa recensione:

http://www.everyeye.it/articoli/recensi ... 30471.html
Non dimentichiamoci poi che anche se semplici e dilatate all'inverosimile, No Man's Sky nasconde tra le stelle almeno due diverse trame (non ne escludo una terza, visto che di tre storyline parla Sean Murray in una recente intervista): una vi porterà passo passo verso il centro della galassia, e l'altra tra le "braccia" del mistico Atlante. Sono trame in senso lato, naturalmente, frammenti spesso distorti di realtà che acquisiremo strada facendo.
Questo mi incuriosisce.
Di roba ce n'è basta sapere dove cercare, come c'è in tanti altri Space Sim molto criticati, e si, pure in Rebirth. Il punto è che la gente non ha pazienza. Prima si scassa perchè c'è poco spazio nell'inventario; quando sistema quello si scassa perchè deve fare su e giù, poi perchè il combattimento è trppo facile però se muore scassa perchè deve andare a riprendersi la roba. Io ricordo ai miei tempi con X2 appena preso, avevo un Argon Mercury con 2 tacche di scafo e senza scudi, andava a 40 se non ricordo male ( quindi anche con ATS non è che sfrecciasse ). Tutti nel forum mi avevano consigliato di ricominciare anche perchè' non avevo fatto il trucchetto degli scudi del Express e quindi non avevo i 200.000 cr che ti aiutavano già con la prima stazione. Somma io me ne fregai andando per silicio e celle in giro con quel povero Mercury scassato che poi riparai e diedi al mio primo "dipendende" via script TCS dopo essere riuscito a prendermi un buon M3 Nova e armarlo per continuare un pezzetto di trama. Erano circa 60 ore e non avevo fatto NIENTE. Niente in senso di "costruito", niente in senso avanzato con la trama, NIENTE.

Se in NMS mettessero una serie di missioni ( ci sono ma sono poche e molto random ) come in X avrebbe generato meno casini. IL problema di oggi è che oltre alla grafica e al gameplay, molto giocatori vogliono per forza un qualcosa che li guidi ( una trama ) , o delle missioni da fare. NMS è agli antipodi perchè vuole che sia tu a farti le tue missioni ( in senso lato ovvio ). Questo può spaventare e non piacere.
EX Egosoft Translator

User avatar
Blasting gelatin
Posts: 968
Joined: Sat, 10. Nov 07, 12:45
x3tc

Post by Blasting gelatin » Mon, 15. Aug 16, 14:14

Per me una solida trama è il non plus ultra in un gioco, poi deve anche lasciarmi libero di esplorare e fare quello che mi pare.
Alla fine gli space sim devono diventare degli rpg se vogliono fare il salto di qualità. Parlo ovviamente del discorso trama e side quest.

User avatar
Darrosquall
Posts: 680
Joined: Mon, 27. Jul 09, 13:38
x4

Post by Darrosquall » Mon, 15. Aug 16, 14:17

Io lo metto in pausa e aspetto qualche aggiornamento, più vado avanti e più le cose che mi infastidiscono superano quelle che reputo positive. Senza dilungarmi tanto, ribadisco un paio di cose:

- Il sistema di volo è il peggiore mai provato in un gioco del genere, provare per credere, c'è una sorta di aim pilot che si attiva e non hai mai il controllo del mezzo, oltre a questioni "pratiche" come atterrare e attraccare nelle stazioni in modo automatico. Semplicemente non c'è piacere nel volare e nello sparare, aggiungo anche che le navi sembrano tutte uguali come fisica. Altra roba secondo me folle, è che se ti abbassano gli scudi, mentre sei in volo devi entrare nel menù con tab e ricaricarli con la risorsa.

- Andare in giro mi inizia ad annoiare, dallo stare dentro una puntata di star trek si è tramutato in un "gathering resource".

Questa immagine rende bene: http://img-9gag-fun.9cache.com/photo/aGDyXGn_460s.jpg

- La mappa stellare è la roba meno intuitiva mai vista, ed è fatta pure male, non ti da l'idea di essere in un universo, è anche difficile capire come tornare indietro per dire, in sostanza devi solo andare avanti verso il "centro".

Che dire? Mi accorgo di essere parecchio duro con il gioco e mi dispiace, ma al momento è veramente dura volergli bene.

-=SiR KiLLaLoT=-
Posts: 1074
Joined: Sat, 3. Mar 12, 20:58
x4

Post by -=SiR KiLLaLoT=- » Mon, 15. Aug 16, 20:39

Bene, ho avuto la possibilità di provare NMS (dopo aver tentato di farlo partire in 3 o 4 pc), per circa 6 ore di fila.

Che dire...

Così com'è successo con Rebirth il gioco in se ha un potenziale enorme, ma continuano a sfornare titoli tecnicamente incredibili per poi perdersi in un bicchiere d'acqua....

Come avevo vagamente intuito posso dire con certezza che è un tentativo di riproporre la stessa idea di gioco di SPORE, ma con una visione in prima persona. La cosa assurda è che è talmente identico che l'astronave non è libera di fare quello che vuole e non è nemmeno possibile schiantarsi volutamente al suolo. Quindi escludendo qualsiasi discorso inerente a combattimenti, stazioni e amenita simili TOTALMENTE INESISTENTI, l'idea di survival sembra essere sviluppata piuttosto male, dandoti la possibilità di fare le cose con calma quando un pianeta è abitabile e diventare tutto più frenetico al momento in cui il pianeta si presenta inospitale. In entrambi i casi però non si fa molta fatica a sopravvivere visto che anche se i pianeti sono inospitali, la quantità di risorse a terra è talmente esagerata da non creare praticamente nessuna sfida. Si salva un pò l'idea dei droni che difendono le basi, visto che hanno inserito la meccanica delle "stelle" come per la polizia di GTA, ma anche in questo caso al momento in cui potenzi l'arma tutto finisce nel giro di poco tempo. L'unica idea interessanete è stata la ricerca della lingua , che se non sviluppata a dovere, non ti permette di capire un fava quando parli con esseri intelligenti.

Evitando il discorso puramente tecnico (bug, crash, frame rate di topogigio, ecc) adesso posso confermare che anche quel disastro di XR, QUANDO USCI', è riuscito a darmi molte più soddisfrazioni e centinaia di ore di gioco.

Confermo tutto quello che ha detto Squall e aggiungo che onestamente, per quante cose possano inserire in futuro, il concetto base del gioco è piuttosto semplice per noi "appassionati" e non ha quasi niente a che vedere con tutti gli altri titoli citati fin'ora nelle nostre discussioni.

NMS non ha niente a che vedere con un simulatore/gioco spaziale, i combattimenti sono arcade, il survival è arcade, la grafica è arcade, le creature sono l'unica cosa fighissima (mi ricordano troppo quelle fatte in IMPOSSIBLE CREATURES), il generale il concetto di gioco è completamente strutturato per le consolle ed ha mantenuto quel fascino di spore che porta a far piacere il gioco anche al mondo FEMMINILE.

In pratica paragonare NMS ai suoi diretti concorrenti (parlo di tutti non solo di XR) è come paragonare OUT RUN (si quello degli anni 80) ad ASSETTO CORSA e visto che attualmente non posso giocarci perchè le CPU Phenom non sono supportate (questa cosa è praticamente ASSURDA), aspetterò l'arrivo dell' i7 e di aggiornamenti futuri per dargli una seconda possibilità.

PS @Blasting: Onestamente ti consiglio di giocare a SPORE prima di provare NMS perchè riuscirà a darti senza dubbio una giocabilità infinita rispetto ad esso ;)
Specification:
CPU: Core i7 6700k @ 4.0Ghz - Mobo: MSI Z170A-G43 PLUS - RAM: 4x4GB Cricial Ballistix Sport DDR4 2400Mhz - GPU: Zotac nVidia GTX970 4GB GDDR5 - SSD: Samsung 840 Pro 256GB – HDD WD Caviar Black 1TB – HDD WD Caviar Blue 1TB – HDD WD Caviar Black 2TB - Alimentatore: Enermax Liberty 620w - Case: iTek Iron Soldier - Monitor: 24” Asus VS247NR - Windows 10 Pro 64-Bit - Tastiera: Logitech G15 – Mouse: Red Dragon Perdition

:xenon: Xenon Love! \#/ :xenon:

User avatar
Lucateo
Moderator (Italiano)
Moderator (Italiano)
Posts: 2272
Joined: Thu, 1. Jul 10, 11:11
x4

Post by Lucateo » Tue, 16. Aug 16, 01:00

Mi permetto di aggiungere due appunti, anzi: un appunto e un dato di fatto.

L'appunto: Io andrei pianino nel paragone NMS- Spore, che leggo parecchio in giro. Ho giocato a Spore, e capisco che la fase spazio abbia dei punti di contatto con NMS ma non li esagererei troppo: il feeling mi sembra diverso, soprattutto perchè su Spore l'obiettivo ultimo di esplorare con la propria navicella è di potenziare in qualche modo il proprio impero galattico, non si esplora per il gusto di farlo come in NMS. È proprio diversa la finalità del gameplay.

Il dato di fatto, OT: in merito al gaming femminile (pc e console) ti assicuro che è composto (anche e soprattutto) da accanite giocatrici di titoli "tosti", in cui spesso raggiungono livelli eccellenti, altro che arcade e giochi rammolliti. Per non parlare dei titoli competitivi, in cui spesso e volentieri sono gran schiaffoni.
Il 1700 è finito, si spera.

A tal proposito:

Click, anzi BAM! :D

(scusate l'OT)
Image

-=SiR KiLLaLoT=-
Posts: 1074
Joined: Sat, 3. Mar 12, 20:58
x4

Post by -=SiR KiLLaLoT=- » Tue, 16. Aug 16, 03:25

Lucateo wrote:L'appunto: Io andrei pianino nel paragone NMS- Spore, che leggo parecchio in giro. Ho giocato a Spore, e capisco che la fase spazio abbia dei punti di contatto con NMS ma non li esagererei troppo: il feeling mi sembra diverso, soprattutto perchè su Spore l'obiettivo ultimo di esplorare con la propria navicella è di potenziare in qualche modo il proprio impero galattico, non si esplora per il gusto di farlo come in NMS. È proprio diversa la finalità del gameplay.
Non discuto sul fatto che siano uguali o meno, parlo semplicemente di alcune meccaniche prese un pò qua e un pò la e messe insieme per creare una sorta di nuovo gameplay.
Un blando taglia e cuci invece della creazione di un gameplay innovativo (non mi venite a dire che con tutto quel pò pò di engine non si potrebbero sviluppare infinite cose piuttosto che un blando grinding).

Lucateo wrote:Il dato di fatto, OT: in merito al gaming femminile (pc e console) ti assicuro che è composto (anche e soprattutto) da accanite giocatrici di titoli "tosti", in cui spesso raggiungono livelli eccellenti, altro che arcade e giochi rammolliti. Per non parlare dei titoli competitivi, in cui spesso e volentieri sono gran schiaffoni.
Attenzione, per femminile non intendo il fatto di essere o meno abili nei videogiochi (conosco personalmente donzelle sgrave), bensì parlo dell'approccio puccioso e gommoso del gioco che tende ad
attirare quel tipo di pubblico con conseguente "maggiore accessibilità" un pò per tutti :)
Lucateo wrote:Il 1700 è finito, si spera.

A tal proposito:

Click, anzi BAM! :D

(scusate l'OT)
Nonostante abiti in una zona dove la gente principalmente è ancora "ottusa" sono comunque una persona che reputa le donne superiori a noi uomini in molti aspetti ;)
Specification:
CPU: Core i7 6700k @ 4.0Ghz - Mobo: MSI Z170A-G43 PLUS - RAM: 4x4GB Cricial Ballistix Sport DDR4 2400Mhz - GPU: Zotac nVidia GTX970 4GB GDDR5 - SSD: Samsung 840 Pro 256GB – HDD WD Caviar Black 1TB – HDD WD Caviar Blue 1TB – HDD WD Caviar Black 2TB - Alimentatore: Enermax Liberty 620w - Case: iTek Iron Soldier - Monitor: 24” Asus VS247NR - Windows 10 Pro 64-Bit - Tastiera: Logitech G15 – Mouse: Red Dragon Perdition

:xenon: Xenon Love! \#/ :xenon:

User avatar
Lucateo
Moderator (Italiano)
Moderator (Italiano)
Posts: 2272
Joined: Thu, 1. Jul 10, 11:11
x4

Post by Lucateo » Tue, 16. Aug 16, 08:51

-=SiR KiLLaLoT=- wrote:
Non discuto sul fatto che siano uguali o meno, parlo semplicemente di alcune meccaniche prese un pò qua e un pò la e messe insieme per creare una sorta di nuovo gameplay.
Un blando taglia e cuci invece della creazione di un gameplay innovativo (non mi venite a dire che con tutto quel pò pò di engine non si potrebbero sviluppare infinite cose piuttosto che un blando grinding).
Sicuramente la loro priorità è stata quella di sfornare la formulona e di usarla come base di gioco, senza preoccuparsi troppo di meccaniche di gameplay particolari. Non escludo che in origine la loro idea del prodotto finale fosse almeno parzialmente diversa (vedi il discorso multiplayer, a proposito, si è capito qualcosa?) ma tra una alluvione, l'acquisizione e un po' di rinvii abbiano dovuto farlo prima di raggiungere la forma finale.

Due curiosità che mi sono venute guardando gli streaming:

1) Esistono pianeti gassosi tipo Giove o Saturno? Negli streaming che ho visto tutti i pianeti sono rocciosi.

2) Esistono pianeti con gravità diversa dagli altri? Mi sembra che il personaggio si muova allo stesso modo su tutti i pianeti.
Image

User avatar
Darrosquall
Posts: 680
Joined: Mon, 27. Jul 09, 13:38
x4

Post by Darrosquall » Tue, 16. Aug 16, 10:15

Non ho beccato pianeti gassosi, il concetto di gravità non c'è praticamente, ci si muove allo stesso modo in ogni pianeta.

Poi vorrei riflettere anche su molte dichiarazioni di Murray, a partire dall'ambiente pienamente distruttibile al poter fare qualsiasi cosa nel gioco, come se potessimo interpretare un ruolo nell'universo, e così non è.

PS: tra l'altro io non ho mica capito come funziona l'economia, o se è tutto casuale, ovvero il livello dei prezzi che ti indica nel singolo pianeta essere più o meno superiore ad una "media". Su cosa è basato? Perchè se volessi fare il "trader" nel gioco, come dovrei adeguarmi? E qui scatta quella che secondo me è la bugia principe, non è vero che puoi fare di tutto, lo scopo è solo uno, spostarsi di pianeta in pianeta per potenziare la nave e la tuta.

User avatar
Blasting gelatin
Posts: 968
Joined: Sat, 10. Nov 07, 12:45
x3tc

Post by Blasting gelatin » Tue, 16. Aug 16, 12:18

In pratica da quello che leggo mi sembra che abbiano fatto l'errore di rendere il gioco troppo "console style". Gli space sim appartengono al regno pc (giustamente), chi fa uno space sim deve rispettare le meccaniche serie del genere.
Il sistema di volo è il peggiore mai provato in un gioco del genere, provare per credere, c'è una sorta di aim pilot che si attiva e non hai mai il controllo del mezzo
Che significa aim pilot? Ti allinea l'astronave al nemico e tu devi solo mirare?

User avatar
Juggernaut93
Posts: 2724
Joined: Sun, 17. Jul 11, 21:03
x4

Post by Juggernaut93 » Tue, 16. Aug 16, 13:28

Lucateo wrote:1) Esistono pianeti gassosi tipo Giove o Saturno? Negli streaming che ho visto tutti i pianeti sono rocciosi.

2) Esistono pianeti con gravità diversa dagli altri? Mi sembra che il personaggio si muova allo stesso modo su tutti i pianeti.
1) Pare siano tutti rocciosi.
2) La gravità non viene presa proprio in considerazione.

User avatar
Aken_Bosch
Moderator (Italiano)
Moderator (Italiano)
Posts: 3485
Joined: Wed, 29. Jun 05, 17:05
x4

Post by Aken_Bosch » Tue, 16. Aug 16, 14:45

Juggernaut93 wrote:1) Pare siano tutti rocciosi.
2) La gravità non viene presa proprio in considerazione.
Ewww :S
Per un gioco composto al 99,9% di esplorazione, non è la migliore delle referenze...passi il discorso pianeti rocciosi (probabilmente non ci sarebbe un granchè da fare comunque su un pianeta su cui si può solo sprofondare :roll: ), ma non tenere conto minimamente delle differenze gravitazionali...non è tanto un discorso di puntiglio scientifico, ma proprio per tutti gli elementi di gameplay che potrebbero beneficiare della variabile "g"...ma vuoi mettere la differenza che dovrebbe fare sulle forme di vita presenti su ogni pianeta? Sul rischio di atterrare su un pianeta da cui non si ha sufficiente spinta per volare via? (e giù a cercare risorse e un modo per potenziare i motori quanto basta...)

Voglio sperare che siano cose che verranno implementate con futuri aggiornamenti, anche se non vedo come si possa aggiungere la gravità in corso d'opera :|

Pur rimanendo nel campo delle impressioni esterne (non darò mai un giudizio vero su qualcosa senza averlo provato con mano), la mia impressione è sempre più quella di un passatempo leggero molto rilassato, un poco di più di una versione glorificata e con forme di vita di Space Engine (su cui, sia ben chiaro, ho perso un discreto numero ore semplicemente nel saltare da una stella all'altra e da un fenomeno astronomico all'altro, senza avere un beato nient'altro da fare)...per carità non è affatto un male, sono in un'età in cui comincio ad apprezzare molto questo genere di esperienze rilassate (vero Danny? :P), ma direi che è molto lontano da tutto l'hype che si è generato e da quello che molti si aspettavano di poter fare nel gioco, nonostante tutte le informazioni disponibili puntassero fin da subito a un'esperienza del genere (uhm, dove l'ho già sentita questa storia? Ah, già...)

Comunque, me ne ricorderò la prossima volta che cercherò di non spalmare la mia nave atterrando su un pianeta di 18000 km di diametro a più di 3g, o su quella roccia di 280 km a 0.02 g in orbita stretta intorno a un gigante gassoso di classe I :P....

Peccato che anche lì, una volta atterrati le cose da fare non è che ti travolgano :lol:
Image

Post Reply

Return to “Off Topic Italiano”